NCIS: Los Angeles, l'autore risponde ad un importante dilemma della serie

NCIS: Los Angeles, l'autore risponde ad un importante dilemma della serie
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Mentre CBS si prepara a lanciare NCIS: Hawaii ad autunno 2021, lo scorso maggio è arrivata alla conclusione la dodicesima stagione dello spin-off più longevo della serie con Mark Harmon, NCIS: Los Angeles, di cui è già in lavorazione un tredicesimo arco narrativo.

Intervistato da TV Line, lo showrunner R. Scott Gemmill ha commentato quello che lui stesso ha definito un "grosso dilemma" per tutti gli sceneggiatori della serie, ovvero la possibilità che Kensi e Deeks diventino genitori.

Sebbene la serie abbia finalmente introdotto l'opzione dell'adozione, l'autore infatti non è ancora convinto che sia prudente per due persone che sfidano regolarmente la morte aggiungere un bambino alle loro vite. "Questo è stata un grosso dilemma per noi come sceneggiatori, perché non vuoi aggiungere qualcosa che faccia sembrare i tuoi personaggi negligenti", ha spiegato Gemmill. "Sarebbe una decisione saggia avere un figlio quando entrambi mettono a repentaglio la loro via ogni giorno? Questa è una preoccupazione legittima per loro due e qualcosa che dovremo esplorare mentre andiamo avanti. Anche se Kensi sarà in grado di rimanere incinta o se si tratterà di un'adozione, è difficile perché vuoi che siano felici, ma non vuoi anche che sembrino degli irresponsabili."

Per altri approfondimenti, vi rimandiamo a tutti gli spin-off in arrivo nei prossimi mesi: da NCIS a CSI.

FONTE: TV Line
Quanto è interessante?
1