Neil Gaiman vorrebbe una seconda stagione di Good Omens, ma c'è un problema

Neil Gaiman vorrebbe una seconda stagione di Good Omens, ma c'è un problema
di

La prima stagione di Good Omens è una delle gemme del catalogo di Prime Video e tutti ne vorrebbero di più, dai fan ad Amazon . Anche Neil Gaiman, il creatore dello show, vorrebbe una seconda stagione, ma ha spiegato quella che è una delle maggiori complicazioni: Gaiman stesso.

L'autore, che ricordiamo ha scritto a quattro mani con Terry Pratchett il romanzo omonimo da cui è tratta la serie, è stato intervistato da Digital Spy a riguardo e ha confermato di aver lasciato la porta aperta per un eventuale seguito.

"Non mi sento come se fosse conclusa e impolverata. Io e Terry avevamo ideato una nuova storia, che sarebbe diventata il secondo romanzo", spiega Gaiman. Però, pur avendo progettato su grandi linee la nuova trama, c'è un problema: "scrivere il secondo romanzo subito dopo il primo, o scrivere la seconda storia subito dopo la prima. Ci sono troppe similitudini". Secondo l'autore, dunque, dovrebbe scrivere altre due stagioni e non solo una, in modo da intervallare. Ma, ci sono gli altri impegni: "è scoraggiante, ho libri da scrivere e altro ancora".

Gaiman, che di recente ha commentato la storia d'amore tra i protagonisti di Good Omens, ammette poi di essere lui stesso il problema principale: "In un giorno ci sono 24 ore e ho un figlio di 4 anni". In ogni caso, ribadisce che anche lui vorrebbe esplorare maggiormente le interazioni tra Crowley e Aziraphale: "Vorrei supervisionare ancora Good Omens, in parte a causa della grande gioia nel portare su schermo David Tennant e Michael Sheen insieme, in parte a causa degli altri personaggi. Vorrei vedere ancora l'Arcangelo Gabriele di Jon Hamm, così come il Belzebù di Anna Maxwell Martin". Al momento sono solo suggestioni e speranze, non c'è nulla in cantiere e Gaiman lo ha ribadito, ma chissà che questi spunti non inizino a prendere forma concreta nei prossimi mesi. Vi piacerebbe una seconda stagione di Good Omens?

Quanto è interessante?
1