Netflix, 5 serie thriller top da guardare nel weekend

Netflix, 5 serie thriller top da guardare nel weekend
di

È arrivata la stagione estiva, che con sé porta le vacanze, il tempo libero e un caldo davvero stancante e fastidioso. Come combattere dunque la noia e le alte temperature? Con delle belle serie tv da guardare con un bel gelato e il ventilatore acceso. E se le serie fossero thriller? Ecco le migliori!

Uno dei generi più amati, infatti, sono i thriller. È vero, sono pesanti e a volte contorti e spaventosi, ma cosa c'è di più piacevole della sensazione di tensione intervallata da sequenze d'azione e romanticismo ad alto rischio? Vediamo insieme quelle che potreste e dovreste recupere immediatamente.

  • American Crime Story

La brillante miniserie pluripremiata di FX ha avuto inizio sul processo per omicidio di O.J. Simpson, l'evento che ha affascinato e cambiato un'intera nazione. La seconda stagione, invece, si è spostata sull'omicidio del designer e stilista italiano Gianni Versace. Apprezzerete e ammirerete continuamente la somiglianza del cast con le loro controparti nella vita reale con una grande minuzia di particolari anche dei drammatici eventi.

  • Dietro i suoi occhi

La miniserie Netflix adattata dal romanzo di Sarah Pinborough è divenuto celebre per il suo selvaggio episodio finale. Lo spettacolo è anche divenuto noto per i suoi incredibili e numerosi colpi di scena riguardanti la storia di una madre single Louise (Simona Brown) che si presenta per un nuovo lavoro nell'ufficio di uno psichiatra, solo per scoprire che l'uomo (Tom Bateman) con cui ha fatto amicizia la sera prima è il suo nuovo capo. È un colpo di scena trash per quel che sembra un dramma salace ma piuttosto semplice, ma in realtà è scioccante, strano e da rimanere a bocca aperta.

  • Bodyguard

Seguendo l'ufficiale David Budd, interpretato da Richard Madden, Bodyguard documenta il lavoro ad alto rischio della protezione del ministro degli Interni del Regno Unito (Keeley Hawes). Nell'originale Netflix, anche se Budd deve dedicarsi alla protezione del politico, si sta ancora riprendendo dal disturbo da stress post-traumatico dopo aver prestato servizio in Afghanistan e si sente in conflitto lavorando per uno dei principali sostenitori della guerra. Un thriller politico perfetto che illustra i vari intrighi mentali del protagonista, dalle sue opinioni personali ai potenziali attacchi e allo sviluppo di un'attrazione per una donna le cui politiche sono davvero insopportabili.

  • Dirty John

Basato sull'articolo del 2017 del Los Angeles Times e sul suo successivo podcast, Dirty John racconta la sordida storia di un truffatore seriale (Eric Bana) e di una donna estremamente fiduciosa che prende di mira (Connie Britton). Segue abbastanza fedelmente l'arco del podcast, che nonostante si attenga alla verità diventa sempre più incredibile che ogni svolta, e Bana e Britton portano un tocco umano sfumato a ogni dettaglio esasperante.

  • Fauda

Fauda è un thriller d'azione su una squadra d'élite di commando israeliani sotto copertura che lavorano in Palestina, è forse uno dei migliori spettacoli in lingua straniera di Netflix, un melodramma frenetico e politicamente carico pieno di sequenze di suspense da brivido. Fauda dedica quasi interamente il tempo alla vita privata dei palestinesi quanto ai suoi eroi armati. Ha una complessità morale che spesso manca alle sue controparti americane più semplicistiche.

Sulla più nota piattaforma streaming approderanno anche tante novità seriali, dalla seconda stagione del teen drama Outer Banks alla quinta della serie DC Legends of Tomorrow, fornendo un'ampia offerta a tutte le fette di pubblico, e una grande varietà di generi.

Quanto è interessante?
1