Netflix, azioni in calo dopo la presentazione di Disney+

Netflix, azioni in calo dopo la presentazione di Disney+
di

Giovedì pomeriggio, la Walt Disney Company ha cambiato definitivamente il mondo dello streaming con una presentazione della sua nuova piattaforma, Disney+.

La nuova piattaforma di streaming, che conterrà l'intera libreria Disney (tra cui Marvel, Pixar e Star Wars), è divenuta subito trend topic in tutto il mondo, e i fan entusiasti attendono già novembre per potersi iscrivere al servizio. La notizia migliore è che Disney+ costerà solo $6,99 al mese o $69,99 all'anno, cioè circa la metà del prezzo attuale di Netflix.

Come si può immaginare, questa presentazione non è stata una grande notizia per Netflix, e le azioni della società lo dimostrano. Secondo la CNBC, infatti, le azioni Netflix sono calate del 2% venerdì mattina, subito dopo la presentazione di Disney+ che ha già annunciato le prime produzioni. Questo potrebbe non sembrare un dato così catastrofico, ma per Netflix significa comunque una perdita di circa 3,2 miliardi di dollari del valore di mercato. Il servizio di Disney non partirà prima di sei mesi e sta già tagliando gli affari di Netflix.

Per sua fortuna, nonostante il recente calo, il valore di Netflix è ancora in crescita di quasi il 19% su base annua. Alcuni analisti ritengono che, anche se Netflix potrebbe subire altre perdite all’arrivo di Disney+, non dovrebbe invece avere grossi problemi a lungo termine.

Tuttavia, Netflix dovrà ora apportare alcune modifiche alla sua strategia se vuole tenere il passo della corazzata Disney. Disney + parte già con alcuni enormi vantaggi, in particolare per quanto riguarda la libreria di contenuti di sua proprietà, che consente di non pagare alcun costo di licenza come per l'adattamento di Lilli e il Vagabondo. Netflix deve ancora farlo per tutto ciò che non è un originale. Ed è proprio grazie a questo che Disney+ potrà mantenere bassi i suoi prezzi, mentre quelli di Netflix saranno sempre crescenti.

Quanto è interessante?
3