Netflix, un bingewatching sfrenato: 5 serie brevi da guardare in un solo giorno

Netflix, un bingewatching sfrenato: 5 serie brevi da guardare in un solo giorno
di

Netflix ha qualcosa per tutti i gusti, e per tutti gli umori, nel suo catalogo di serie tv di cui tutti hanno sentito parlare almeno una volta. Oggi vogliamo proporvi la nostra guida alle migliori serie brevi da gustare con un bel bingewatching.

  • La Regina degli scacchi

Non è necessario amare gli scacchi o intendersene per guardare questa serie tv creata da Scott Frank e Allan Scott che ha debuttato il 23 ottobre 2020 su Netflix. Anya-Taylor Joy e il suo sguardo ipnotizzante e magnetico sono al centro della trama nei 7 episodi in cui interpreta Beth Harmon, un'orfana e prodigio degli scacchi la cui ricerca della grandezza è solo eclissata dalle sue dipendenze che distruggono la sua vita. Lo show ha vinto due Golden Globe come Miglior miniserie e Miglior attrice in una mini-serie o film per la televisione (Anya Taylor-Joy).

  • The Haunting of Bly Manor

La seconda stagione della serie antologica The Haunting è la più recente, uscita nel 2020, composta da 9 episodi e adatta chi ama il genere horror. Vede protagonista la giovane insegnante americana Dani che viene assunta da Henry Wingrave per prendersi cura dei suoi nipotini a Bly Manor, una villa situata nella campagna dell'Essex che nasconde orrori e misteri.

  • After Life

Le due stagioni di After Life sono composte in totale da 12 episodi e seguono Tony (Ricky Gervais) che cade in depressione dopo la morte della moglie. Con il solito umorismo sottile ma che ci costringe a riflettere, Gervais che ha creato, diretto, prodotto e interpretato After Life ci confeziona un gioiellino di cui presto vedremo una terza stagione.

  • Lupin

La prima parte della prima stagione della serie francese è composta da 5 episodi che raccontano le avventure di Assane Diop, interpretato da Omar Sy, che ispirandosi al romanzo Arsenio Lupin, il ladro gentiluomo, regalatogli a suo tempo dal padre è in cerca di vendetta per la sua morte. Se volete potete dare un'occhiata al trailer della seconda parte di Lupin in attesa dei nuovi episodi.

  • Bridgerton

Ultima ma non per il successo, la nuova serie prodotta da Shonda Rhimes, basata sui romanzi di Julia Quinn è composta da 8 episodi che ci portano in un’ utopica Età della reggenza inglese. Lo show narra le vicende della famiglia Bridgerton e la prima stagione vede protagonista Daphne (Phoebe Dynevor) alla ricerca di un marito nell’alta società. Incontrerà il duca di Hastings, Simon (Regé-Jean Page) con il quale fingerà di instaurare un legame prima che i due giovani finiscano per innamorarsi. Regé-Jean Page ha recentemente spiegato perché non tornerà nella seconda stagione di Bridgerton che sarà incentrata sul fratello maggiore Anthony.

Menzione d'onore per Il metodo Kominsky interpretata da Michael Douglas e Alan Arkin le cui prime due stagioni sono composte in totale da 16 episodi e che nel 2019 si è portata a casa due Golden Globe come Miglior serie commedia o musicale e Miglior attore in una serie commedia o musicale a Michael Douglas.

Avete già visto queste serie o avete intenzione di vederle? Fatecelo sapere nei commenti!

Quanto è interessante?
2