Netflix e Nickelodeon firmano un accordo per la produzione di film e serie TV originali

Netflix e Nickelodeon firmano un accordo per la produzione di film e serie TV originali
di

Netflix e Nickelodeon hanno portato la loro collaborazione ad un livello successivo. Secondo quanto riportato da Variety, le due compagnie hanno firmato un accordo pluriennale per la produzione di serie TV e film animati originali e basati su personaggi già esistenti.

Dopo aver sviluppato La vita moderna di Rocko: Attrazione statica e Invader Zim: Enter the Florpus, Netflix e Nickelodeon hanno già in cantiere degli speciali per The Loud House e The Rise of the Teenage Mutant Ninja Turtles.

"Il prossimo passo di Nickelodeon è quello di continuare ad aspendarsi oltre le piattaforme lineari, e la nostra ampia partnership con Netflix è un punto importante per questo obiettivo" ha dichiarato Brian Robbins, presidente di Nickelodeon, che a dicembre diventerà il capo della divisione kids and family entertainment della Viacom-CBS. "Lo studio d'animazione di Nickelodeon ospita artisti e narratori di fama mondiale che hanno creato molti dei personaggi e delle serie più iconiche mai realizzate, e il nostro capo animatore, Ramsey Naito, ha costruito questa eredità nel corso degli ultimi anni accelerando esponenzialmente lo sviluppo e la produzione. Il nostro studio è ricco di idee e lavoro, e non vediamo l'ora di lavorare con Melissa e il team di Netflix per una serie di contenuti originali di qualità per i bambini e le famiglie di tutto il mondo."

La vicepresidente dell'animazione di Netflix Melissa Cobb ha commentato: "Nickelodeon ha generato decina di personaggi che i bambini amano, e non vediamo l'ora di raccontare storie completamente nuve che reimmaginano ed espandono i loro mondi. Siamo entusiasti di continuare c collaborare con Brian Robbins, Ramsey Naito, e il team creativo di Nickelodeon provando a trovare voci fresche e portando storie audaci al nostro pubblico globale."

Cose ne pensate di questo accordo? Fatecelo sapere nei commenti.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
2