Netflix ha ordinato Painkiller, la nuova serie dello showrunner di Narcos

Netflix ha ordinato Painkiller, la nuova serie dello showrunner di Narcos
di

Mentre ci si chiede quale trafficante potrebbe essere al centro di Narcos: Messico 3, Netflix ha ordinato una nuova serie intitolata Painkiller e che racconterà le origini della crisi degli oppioidi negli Stati Uniti. Al timone del progetto ci sarà Eric Newman, già showrunner del franchise di Narcos.

La serie sarà composta da otto episodi e sarà diretta da Peter Berg (Friday Night Lights, The Leftovers), il quale figurerà anche da produttore esecutivo, in compagnia di Newman e Alex Gibney.

Painkiller si baserà su un articolo di Patrick Radden Keefe (pubblicato sul New York Times con il titolo The Family That Built an Empire of Pain) e sul libro di Barry Meier Pain Killer: An Empire of Deceit and the Origins of America's Opioid Epidemic. Entrambi gli autori faranno da consulenti nel progetto. Micah Fitzerman-Blue e Noah Harpster, invece, scriveranno gli episodi e faranno da showrunner. Al momento siamo nelle fasi iniziali dei lavori, pertanto mancano dettagli sulla trama, sul cast che comporrà la serie e sul periodo di uscita.

"La crisi degli oppioidi è diventata una delle crisi sanitarie più devastanti del nostro tempo", ha dichiarato Newman presentando Painkiller. "A differenza di altre epidemie di droghe, nate da imprese clandestine e dal contrabbando, questa epidemia è nata con le prescrizioni, distribuite dai dottori, approvate dai governi e promosse da giganti farmaceutici che hanno guadagnato miliardi tradendo la fiducia dei pazienti". Siete interessati a questo progetto?

Nell'attesa di maggiori informazioni, vi rimandiamo alla recensione di Narcos: Messico 2, disponibile su Netflix dal 13 febbraio.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
1