Obi-Wan Kenobi: questa incredibile teoria rende la serie Star Wars molto più profonda

Obi-Wan Kenobi: questa incredibile teoria rende la serie Star Wars molto più profonda
di

La prima stagione di Obi-Wan Kenobi ha finalmente visto la sua conclusione e, sebbene i fan non siano ancora convinti di ciò che hanno visto, è spuntata una nuova e sorprendente teoria che potrebbe cambiare le cose e rendere la miniserie Star Wars molto più profonda di quanto non sia stata a una prima visione. Ve la riveliamo nel dettaglio.

Il ritmo e la scrittura di Kenobi, così come le modifiche al canone di Star Wars, sono state tra le cose più bersagliate da quei fan che hanno mal digerito la nuova serie con Ewan McGregor. Obi-Wan Kenobi era stato originariamente scritto per essere una trilogia di film, ma poi è stato modificato per diventare una serie di sei episodi arrivati su Disney Plus, come confermato dallo scrittore Stuart Beattie.

Come accade spesso su internet, alcuni fan hanno offerto una soluzione più cerebrale ai problemi di scrittura della serie. Molti conoscono la citazione di George Lucas, secondo cui "è come una poesia, fa rima", che risale al periodo in cui scrisse i prequel, e sembra che qui ci sia ancora più poesia. Il lettore di Reddit /u/Totally-NotAMurderer ha presentato la sua teoria secondo cui le sei parti della serie dovrebbero rispecchiare i primi sei film del franchise.

Di seguito ecco quanto riportato dall'utente: "Questa è per metà teoria e per metà qualcosa che penso sia passato inosservato ma che dovrebbe essere apprezzato. Se c'è una cosa che tutti sappiamo di Star Wars è che è come la poesia, fa rima. Come la teoria dell'anello, penso che gli episodi dello show siano fatti per assomigliare o almeno fare riferimento diretto alle loro controparti cinematografiche - ecco perché ci sono sei episodi dello show - Obi-Wan è in sei film. Penso anche che alcune cose nello show siano ribaltate per rispecchiare e contrastare ciò che è presente nei film.

Nella prima parte dello show, Luke imita la corsa dei bolidi come suo padre in Episodio I, ci viene presentata la regalità femminile di un bellissimo mondo utopico (e la ragazza che finge di essere lei), e i sith si rivelano su Tatooine. Parte II - qualcuno cerca di vendere a Obi-Wan della droga, incontriamo per la prima volta un clone e i cacciatori di taglie lo inseguono per il centro urbano (invece di essere lui a inseguire loro). Viene persino salvato da un "Jedi" durante la battaglia di Geonosis.

Parte III - questo è ovvio. Vediamo Mustafar, Obi-Wan e Vader combattere, ma Vader vince e brucia Obi-Wan. Parte IV - per il resto un episodio filler poco importante, vediamo Leia catturata e interrogata per conoscere la posizione della base ribelle dall'interno della base dell'Impero, mentre Obi-Wan si aggira furtivamente all'interno della base. Utilizza un trucco e alla fine l'Impero li lascia scappare per rintracciarli. Parte V - L'Impero attacca la base ribelle. Vediamo Anakin allenarsi e cedere al lato oscuro (come Luke che si allena su Dagobah e porta la sua spada laser nella caverna), e c'è una scena in cui Vader arriva proprio mentre la nave parte. Vader gioca con l'allievo che non è abbastanza forte per sconfiggerlo. Viene rivelato il rapporto tra Luke e Vader.

Parte VI - Obi-Wan inizia ad essere convinto che Vader debba morire (lo dice quando cerca di parlare con Qui-Gon, come lo dice a Luke). Luke ispira l'arco di redenzione dei cattivi. Palpatine chiede a Vader se i suoi sentimenti verso Obi-Wan sono chiari, come lo chiede a Luke. Dopo aver sconfitto Vader, viene rivelato un volto. Si conclude con il protagonista che vede il fantasma della Forza del suo maestro. Probabilmente ci sono molte cose che mi sfuggono, soprattutto per quanto riguarda i sottili indizi visivi. Penso che questa sia stata una cosa davvero bella fatta dagli sceneggiatori per riecheggiare sottilmente i film e merita un certo apprezzamento".

E voi cosa ne pensate di questa teoria su Obi-Wan Kenobi? Fatecelo sapere nei commenti.

Quanto è interessante?
2