Da oggi è disponibile il cofanetto Il Trono di Spade - La serie completa

Da oggi è disponibile il cofanetto Il Trono di Spade - La serie completa
di

Arriva oggi in home video il cofanetto Il Trono di Spade - La serie completa, un oggetto prestigioso, imperdibile per ogni appassionato. Disponibile in Blu-Ray e DVD, il cofanetto contiene tutte le 8 stagioni della serie-evento che ha segnato la storia della televisione.

L’impatto del Trono di Spade sulla cultura popolare è stato senza precedenti, e ha fatto registrare record di ascolti (e non solo) mai registrati sul piccolo schermo. I numeri parlano: ecco quindi come i descrivono questa esperienza audiovisiva unica.

Il fenomeno del Trono di Spade ha visto una crescita esponenziale di pubblico in 8 stagioni. Ogni singolo episodio della prima stagione è stato visto da 9.3 milioni di spettatori in media e il passaparola immediato ha dato origine a un “contagio” che ha portato all’incredibile espansione di pubblico di episodio in episodio. L’ottavo atto dell’epica saga è stato visto dal una media di 32,8 milioni di spettatori a episodio. In particolare la messa in onda dell’episodio finale ha totalizzato il record di 13.6 milioni di spettatori collegati allo stesso momento (escluse quindi le repliche o gli streaming successivi) risultando così l’episodio HBO più visto di sempre.

In Italia il debutto dell’ottava stagione, trasmesso in contemporanea con gli Stati Uniti, è stato visto da oltre 925 mila spettatori, il 62% in più di quelli che avevano visto l’esordio della settima stagione. La scalata era solamente all’inizio: raccogliendo numeri impressionanti episodio dopo episodio la voglia di conoscere il finale delle vicende di John Snow e Daenerys è cresciuto al punto da segnare il record di 1 milione e 71 mila spettatori medi per il Series Finale.
Questi numeri hanno permesso al Trono di Spade di raggiungere la vetta e diventare la serie più vista su Sky.

Ma non è tutto… come le voci che si spargono ad Approdo del Re anche il buzz social è stato incontenibile: si registra che, per i primi cinque mesi e mezzo del 2019, siano stati scritti più di 43 mila articoli sullo show. Quanto tempo ci vorrebbe per leggerli tutti? circa 57 anni!
Su Twitter l’ottava stagione ha creato ben 19 milioni di interazioni a livello globale. Mentre su Google l’arrivo di ogni stagione ha visto aumentare il numero di ricerche rispetto alla precedente. Cosa non comune per serie tv così lunghe. Il personaggio più discusso dell’ultima stagione? Arya Stark, con ben 98 mila menzioni, seguita da John Snow e Daenerys Targaryen. In Italia ci sono state un totale di 76.900 interazioni complessive nella giornata di debutto della stagione. L’hashtag #GameOfThrones ha ottenuto quasi 9.000 citazioni su Twitter entrando nei Trending Topic italiani.

Persino il turismo guarda Il Trono di Spade. Con l’avvicinarsi di ogni stagione e con l’arrivo dei primi trailer si sono visti infatti picchi di prenotazioni di hotel e visite guidate in paesi come la Croazia (in particolare le città di Dubrovnik e Lokrum, che “interpretano” Approdo del Re), l’Islanda (perfetta location per le terre oltre la Barriera) e l’Irlanda del Nord, casa di Grande Inverno. Un tale attaccamento ai luoghi di finzione e reali da parte degli appassionati è un qualcosa di mai visto nel mondo delle serie televisive. Nasce dalla cura che gli scenografi hanno messo nel creare dei regni di finzione che fossero però plausibili e tangibili. Ogni albero, ogni pietra comunica autenticità. Chissà se, esplorando questi magnifici territori, qualcuno sia riuscito a scorgere un drago che vola alto nel cielo.

Il Trono di Spade ha totalizzato anche il record assoluto come serie più nominata e premiata nella storia degli Emmy Awards con 161 nomination e 59 vittorie, a cui si aggiungono altri 191 premi vinti tra cui un Golden Globe. Ma quanti personaggi ha dovuto sacrificare il Trono di Spade per diventare una serie di tale successo? Moltissimi, una vera carneficina! Dall’inizio della storia alla sua conclusione sono morti ben 6.887 personaggi che popolano il mondo creato da George R. R. Martin. La stagione con più morti è proprio l’ottava, mentre nel corso di tutta la serie sono stati versati 4 mila galloni di finto sangue. Al gioco del trono o si vince o si muore…spesso!

Questi sono solo alcuni dei numeri da record realizzati da questa unica serie, merito dei fan che con la loro passione hanno contribuito a creare un fenomeno culturale senza precedenti, che ha coinvolto ed emozionato persone di ogni età e ogni nazione in tutto il mondo. L’amore dei fan non accenna ad affievolirsi, anzi, sta aumentando l’attesa per l’arrivo in home video dell’ottava stagione completa del Trono di Spade. Disponibile da oggi 4 dicembre, l’epica ultima battaglia per la sopravvivenza degli uomini contro l’Armata dei Morti arriva negli store in Blu-Ray e DVD e in edizione limitata Steelbook 4K UHD con magnete da collezione.
Per i veri appassionati arriva anche il cofanetto Il Trono di spade - La serie completa contenente tutte le stagioni e oltre 15 ore di contenuti speciali, tra cui lo speciale “Il Trono di Spade: Reunion Special” presentato da Conan O’Brien, le scene eliminate e speciali dietro le quinte.

Nel cofanetto sono presenti numerose curiosità sullo show, come i giorni di Rory McCann come senzatetto, prima di ottenere la parte del Mastino, oppure le difficoltà di Emilia Clarke a imparare uno dei suoi ultimi monologhi.

Quanto è interessante?
5
Da oggi è disponibile il cofanetto Il Trono di Spade - La serie completa