Netflix

On the Verge: arriva su Netflix la nuova dramedy con protagonista Julie Delpy

On the Verge: arriva su Netflix la nuova dramedy con protagonista Julie Delpy
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Secondo quanto riportato da Deadline, Netflix ha acquistato la serie attualmente intitolata On the Verge, creata da Julie Delpy, che così entra a far parte del mondo delle produzioni televisive. La serie sarà una co-produzione tra Stati Uniti e Francia.

On the Verge sarà scritta, prodotta e interpretata dalla Delpy. Si tratta di una dramedy da mezz'ora a episodio e seguirà le vicende di alcune mamme di Los Angeles, tra le quali una interpretata da Julie Delpy, che dovranno affrontare le difficoltà del matrimonio, della carriera, della famiglia, tutte con l'obiettivo di essere totalmente autentiche a loro stesse, di prendersi dei rischi e lasciar perdere qualsiasi cosa si dimostri non funzionare per i loro scopi. Questi personaggi cercheranno di approfittare di questo delicato momento delle loro vite per reinventarsi e per creare una vita che abbia un vero significato per loro.

La Delpy sarà produttrice esecutiva insieme a Nick Hall (The Romanoffs, Looking). Le riprese sono state fissate a maggio a Los Angeles. La serie è una co-produzione tra Netflix e Canal Plus, con la prima che la diffonderà negli Stati Uniti e nel resto del mondo e la seconda in territorio francese. On the Verge avrà una prima stagione da 12 episodi.

Proprio in questi giorni si è parlato del 25° anniversario di Before Sunrise, uscito nel 1995 e diretto da Richard Linklater con Ethan Hawke e la stessa Delpy protagonisti. Recentemente, proprio Linklater è tornato a parlare della possibilità di un ulteriore sequel di quella che è nota come la Before Trilogy: "Forse aspetteremo fino a quando non avranno 80 anni e faremo un remake comico di Amour, dove uno pratica l'eutanasia all'altro durante la vecchiaia. Non lo escludo di certo".

Hawke, invece, ha sempre affermato che avrebbe accettato volentieri di continuare la storia di Jesse e Celine se questa avesse avuto una spinta del tutto nuova e se avesse cambiato forma in qualcosa di "altrettanto energico". Un film epilogo ambientato decenni dopo Before Midnight sembra un'idea niente male per concludere il tutto nella forma preventivata dall'attore. Su queste pagine potete recuperare la recensione di Before Midnight.

FONTE: Deadline
Quanto è interessante?
1