Orlando Jones coinvolge Ricky Whittle nella storia del suo licenziamento da American Gods

Orlando Jones coinvolge Ricky Whittle nella storia del suo licenziamento da American Gods
di

Lo scorso dicembre ha fatto un po' di scalpore il licenziamento di Orlando Jones (interprete di Mr. Nancy) dalla serie American Gods della Starz, che secondo l'attore era motivata da "ragioni razziste" da parte di creativi e produzione, un'accusa grave che ha anche fatto aprire un'indagine da parte del SAG-AFTRA

Al tempo della notizia, il protagonista principale della serie, Ricky Whittle, aveva rilasciato una dichiarazione dove diceva di provare solo amore e rispetto per Orlando Jones, aggiungendo inoltre di non essere a conoscenza dei vari retroscena che hanno poi condotto al suo licenziamento. Ieri però Jones ha voluto condividere via Twitter degli screen di alcuni messaggi scambiatisi con Whittle, dove quest'ultimo mette in dubbio "la carta del razzismo" giocata dall'attore.

Nel Tweet e nelle risposto di Jones - a destra nell'immagine - si avverte un certo risentimento da parte dell'interprete nei confronti del collega, di cui mette in dubbio l'onestà del sostegno. Scrive cose tipo "questa persona non mi ha contattato quando sono stato licenziato a settembre, né poi a novembre né dicembre ma solo quando il video dove rivelato l'accaduto ha raggiunto 1,9 milioni di visualizzazioni". Dice anche che Whittle "non ha idee di cosa sia accaduto tra lui, la Fremantle e la Starz" e che "non ha mai chiesto nulla e mai gliene è importato", prendendosela soprattutto per il fatto che Whittle si è detto "tirato in causa", arrivando persino a bacchettarlo con modestia per le sue "accuse di razzismo che che possono fare molto male ai loro amici".

Jones suggerisce che "non sono mai stati amici". Intanto latitano informazioni ufficiali su American Gods 3, che dovrebbe essere in produzione mentre noi scriviamo o all'inizio della post-produzione.

Quanto è interessante?
1