Ozark: Jason Bateman spiega le ragioni del successo della serie

Ozark: Jason Bateman spiega le ragioni del successo della serie
di

Come avete potuto leggere nella nostra recensione di Ozark 2, la serie ha convito sia la critica sia il pubblico, grazie a degli interessanti sviluppi narrativi e all'abilità direttoriale di Jason Bateman. L'attore, intervistato da TheWrap, dice la sua sul successo dello show di Netflix.

L'interprete di Marty Byrde, conosciuto principalmente per il suo ruolo in "Arrested Development", afferma: "È molto interessante il fatto che i personaggi della serie non siano divisi in positivi o negativi. Non c'è il conflitto tra buoni e cattivi o tra il male e il bene. Ecco cosa rende il nostro show così appagante, ed anche emozionante, è che c'è una presenza tangibile di conflitto e di confusione. Chiunque potrebbe commettere gli stessi sbagli dei protagonisti".

Per chi non lo sapesse, Ozark segue le vicende di una famiglia di Chicago, costretta a trasferirsi nel Missouri a causa del coinvolgimento di Marty Byrde nel riciclaggio del denaro di un cartello della droga.

Particolarità della serie però è quella di aver messo da parte le scene d'azione, preferendo analizzare il comportamento dei suoi personaggi: "Non ci sono molte esplosioni, o effetti speciali o violenza nella serie. La cosa inquietante è cosa le persone arrivate ormai al limite riescono a giustificare".

Il recente annuncio del rinnovo di Ozark per una terza stagione ha reso entusiasti tutti i fan dello show, anche se non è stata ancora annunciata la data di uscita delle nuove puntate.

FONTE: TheWrap
Quanto è interessante?
1