Paul McCartney sullo scioglimento dei Beatles: "voluto da John Lennon"

Paul McCartney sullo scioglimento dei Beatles: 'voluto da John Lennon'
di

A distanza di cinquant'anni dallo scioglimento dei Beatles, il bassista Paul McCartney ha parlato dello scioglimento della band di Liverpool. Nel corso di un'intervista rilasciata per BBC Radio 4, McCartney ha spiegato che fu John Lennon a volere la separazione dei Fab Four e non lui come raccontato fino ad ora.

McCartney ha smentito la storia secondo cui l'intervista inviata alla stampa nel 1970 in cui presentava il suo album solista fu la goccia che fece traboccare il vaso.

Nell'intervista che sarà trasmessa integralmente il prossimo 23 Ottobre, McCartney afferma che "non sono stato io a istigare lo scioglimento. Quello fu il nostro Johhny". "Fu il periodo più difficile della mia vita". McCartney racconta il momento in cui crollò tutto: "un giorno John è entrato in una stanza ed ha detto 'lascio i Beatles'. Non sono io ad aver istigato la scissione. Ho dovuto conviverci per anni perchè era quello che la gente vedeva, e tutto quello che potevo fare era dire di no" continua nell'intervista.

Il bassista avrebbe preferito che la band restasse attiva a vita, soprattutto perchè nonostante fossero passati otto anni dalla nascita era ancora in grado di sfornare "roba abbastanza buona" come Abbey Road e Let It Be.

Di recente, i Beatles sono finiti anche nel nuovo disco di Drake.

Quanto è interessante?
2