Peacemaker, James Gunn rivela:"Una battuta su Batman non piacque a DC"

Peacemaker, James Gunn rivela:'Una battuta su Batman non piacque a DC'
di

Peacemaker, la serie HBO Max diretta da James Gunn, si diverte a prendere di mira l'universo DC ma il regista ha confessato che una particolare battuta inserita nello show e riferita a Batman non piacque ai vertici della famosa casa editrice di fumetti. Ma quale battuta è risultata così invisa a DC? Ecco le parole di Gunn.

Non proseguite nella lettura della news se non volete leggere spoiler su Peacemaker. Nel frattempo un grande fan come Kevin Smith ha promosso Peacemaker, affermando di aver apprezzato molto lo show DC.

Nel Capitolo 4 Peacemaker (John Cena) litiga con il vicino di casa di suo padre (Mel Tuck) sul Cavaliere Oscuro e sul perché "non uccide le persone". Quando il vicino sostiene che il motivo è perché Batman è un supereroe, Peacemaker replica:"Perché è una fighetta!".

La reazione DC ha stupito lo stesso regista:"Sono rimasto molto sorpreso perché non erano molto d'accordo su Peacemaker che definisce Batman 'una fighetta' e io dissi 'ma fa davvero di peggio, dice cose orribili sugli altri eroi, molto più che definire Batman una fighetta'. Non solo, di Batman quantomeno ha un'opinione che giustifica quanto afferma, degli altri ripete quanto letto su Internet. Tutto ciò in cui crede non ha molto senso e su Batman l'unica cosa certa è che ha un'opinione. Alla fine mi hanno dato il via libera a fine giornata e sono sembrati contenti".

James Gunn non ha idea del motivo per cui la DC si sia risentita così tanto per la battuta su Batman e non per quelle su Aquaman o Superman, confermando che sesso e violenza, a parte un frangente nell'episodio 6, non hanno creato problemi con la produzione.

Un altro grande fan dello show è il regista di Suicide Squad: David Ayer ha definito incredibile Peacemaker, dopo essersi goduto la visione della serie.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
2