Peacemaker, James Gunn svela il momento che lo portò a realizzare una serie con John Cena

Peacemaker, James Gunn svela il momento che lo portò a realizzare una serie con John Cena
di

Peacemaker si è già guadagnato una stagione 2, ma cosa ha portato James Gunn a voler realizzare una serie spin-off di The Suicide Squad sul personaggio di John Cena? Scopriamolo insieme.

A raccontarlo è stato proprio il regista ai microfoni di Collider, facendo risalire l'idea di realizzare una serie su Peacemaker a un momento in particolare della produzione di The Suicide Squad.

"C'è stato un momento specifico a cui posso far risalire l'origine della serie" ha premesso infatti "È stato durante la scena in The Suicide Squad quando Peacemaker sta puntando la pistola contro Ratcatcher 2 e sta per ucciderla. C'era un closeup dei suoi occhi..."

"Sul set sono seno sempre al microfono, parlando sopra a tutto il resto mentre giriamo. E nel momento in cui ho rivolto la parola a John e gli ho iniziato a dire cosa stava provando il suo personaggio, vedo qualcosa cambiare nel suo sguardo. Lo vedo adottare quest'espressione così incredibilmente triste e vulnerabile" spiega meglio Gunn "Ed è allora che capiamo che questo è un personaggio che sta facendo qualcosa che non vuole fare, ma che farà comunque, ovvero sparare a una giovane ragazza. E quando ho visto questa scena davanti ai miei occhi, ho capito che John non era semplicemente un performer in grado di essere divertente, che è il motivo per cui scelsi lui, ma un artista che ha tutto un altro strato da mostrare".

"In quel momento, sapevo che John era in possesso di quella cosa che molti grandi attori non hanno, e che la maggior parte dei lottatori divenuti attori non ha. Anche Dave Bautista ce l'ha. È la ragione per cui lo scelsi per Guardiani della Galassia" ha poi concluso "In gran parte la ragione per cui ho voluto realizzare Peacemaker è stata per la possibilità di mettere da parte tutto il resto, la parte più comica e di puro intrattenimento, e focalizzarmi su quel lato più vulnerabile".

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
2