Peacemaker, quale è stato il personaggio più difficile da scrivere? Risponde James Gunn

Peacemaker, quale è stato il personaggio più difficile da scrivere? Risponde James Gunn
di

Peacemaker ha conquistato tutti e in molti non vedono l'ora di scoprire quale sarà il futuro del pacifista più violento del DCEU. In attesa di scoprirlo, James Gunn come suo solito, ha rivelato alcuni retroscena dello show, sottolineando quale a suo avviso è stato il personaggio più complesso da scrivere.

In una recente intervista il regista ha ammesso che ha avuto serie difficoltà con lo script del personaggio di Auggie, il terribile padre di Peacemaker interpretato da Robert Patrick.

"Ed è stato molto difficile scrivere Auggie, perché Auggie è un pezzo di merda razzista", ha detto Gunn. "Non volevo tirarmi indietro su chi era come razzista e renderlo una versione alla McDonald's di ciò che è un razzista, che è ciò che normalmente si vede nei programmi televisivi. Non volevo sminuire un argomento tanto delicato. Quella per me era la cosa più delicata dello show a cui stavo davvero attento e ho cercato di fare il meglio che potevo per essere sensibile ed essere anche autentico allo stesso tempo".

Insomma, il regista ha dovuto lavorare sodo per raggiungere il suo equilibrio con il personaggio di Auggie e il suo arco narrativo nella serie. Sebbene Peacemaker sia stato criticato per la sua scurrilità, Gunn ha dovuto lavorare davvero sodo per non risultare banale e spingere comunque il telespettatore a riflettere su questioni assai delicate. Voi che ne dite? Ci è riuscito?

FONTE: WGTC
Quanto è interessante?
2