Peaky Blinders, interrotte le riprese della stagione 6: nuovi problemi legati al Covid

Peaky Blinders, interrotte le riprese della stagione 6: nuovi problemi legati al Covid
di

Nei giorni scorsi avevamo visto Stephen Graham sul set di Peaky Blinders, e le riprese della sesta stagione della popolare serie britannica procedevano senza intoppi. Nella giornata di mercoledì, invece, la produzione si è fermata, dopo che un membro della troupe è risultato "falso positivo" a un test Covid.

Dopo il test, come da protocollo, il lavoratore si è messo in auto-isolamento, insieme a tutti coloro che erano entrati in contatto con lui. Le riprese di Peaky Blinders, in ogni caso, possono riprendere già oggi, giovedì 29 aprile, dopo un nuovo tampone negativo.

"Le riprese sono state sospese a causa di un risultato falso positivo al test per un membro della troupe" ha confermato un portavoce. "La sicurezza del nostro team sul set di Peaky Blinders è di fondamentale importanza. Il test è tornato negativo e la produzione riprenderà regolarmente domani."

Un contrattempo di un solo giorno, per fortuna, ben diverso dal forzato stop del marzo 2020, quando il virus ha iniziato a diffondersi nel Regno Unito, che ha costretto a riprendere i lavori soltanto lo scorso gennaio.

Nella sesta e ultima stagione di Peaky Blinders rivedremo Cillian Murphy nel ruolo di Tommy Shelby, Paul Anderson nel ruolo di Arthur, Finn Cole nel ruolo di Michael Gray e Sophie Rundle nel ruolo di Ada Shelby. Non è ancora chiaro, invece, se rivedremo Polly Gray dopo la morte di Helen McCrory.

Quanto è interessante?
2