Peter Dinklage commenta la reazione dei fan al finale di Game of Thrones

Peter Dinklage commenta la reazione dei fan al finale di Game of Thrones
di

Peter Dinklage si era già detto soddisfatto del series finale di Game of Thrones, ma ora torna a parlarne in relazione alla reazione dei fan dello show.

In un'intervista con il New Yorker, l'interprete di Tyrion Lannister ha detto la sua sul conflittuale responso ricevuto dal finale di serie di Game of Thrones (di cui, ammette, non era propriamente al corrente, non avendo seguito troppo la cosa), che ha generato addirittura delle petizioni online per far sì che venisse riscritto.
"Beh, ognuno avrà sempre la sua opinione, il che vuol dire che è una proprietà. È come quando rompi con qualcuno. Ci si arrabbia, si rimane turbati. Non posso parlare per tutti, ma credo che si tratti del fatto che non vogliono che finisca, per cui se la prendono particolarmente. Per me quello che hanno fatto Dave e Dan [gli showrunner] è stato straordinario".

E continua, indirizzando in particolare il destino di Daenerys: "Sono cose che capitano. Vengono creati dei mostri, e tu non te ne rendi conto. Li votiamo e gli diamo dell'autorità. Guardi dall'altra parte. Per cui arrabbiarsi per un personaggio che amavano così tanto e in cui riponevano tanta fiducua... C'erano delle avvisaglie lungo il percorso di quel personaggio. Era il risultato di qualcosa, di quello che era successo finora. Ci sono persone che hanno chiamato i propri figli Khaleesi. Magari potevano aspettare che finisse la serie prima di farcisi un tatuaggio con il nome, o di chiamarci il Golden Retriever... Non posso aiutarvi, mi dispiace! È impazzita. È stata portata a diventarlo, ed è una vittima anche lei per come è stata trattata. L'ha affrontato, e ne è uscita fuori estremamente arrabbiata, come molti di noi fanno in determinate occasioni".

E voi, siete d'accordo con le parole di Dinklage? Fateci sapere nei commenti.

FONTE: E! Online
Quanto è interessante?
5