Peter Thomas, morto l'autore della sigla de L'ispettore Derrick

Peter Thomas, morto l'autore della sigla de L'ispettore Derrick
di

Come riportato da varie testate internazionali, il compositore tedesco Peter Thomas è morto lo scorso 17 maggio all'età di 94 anni nella sua casa di Lugano. A confermare la notizia è stato il figlio. La carriera di Thomas è spalmata negli ultimi cinquant'anni, ma gli spettatori italiani lo conosceranno per la sigla de L'ispettore Derrick.

Dopo un inizio come musicista per la stazione radiofonica tedesca RIA S subito dopo la fine della seconda guerra mondiale, Thomas si avvicinò al cinema e alla televisione sulle quali costruì un'intera carriera. Il suo nome è legato alle musiche della prima serie televisiva tedesca di stampo fantascientifico, ovvero Raumpatrouille che in Italia arrivò col titolo Le fantastiche avventure dell'astronave Orion, un titolo che divenne ben presto un cult. Musicò la serie di film tratta dai romanzi di Edgar Wallace così come anche numerose serie tedesche di genere poliziesco; le sue musiche in patria erano così apprezzate da fargli guadagnare l'appellativo di "Ennio Morricone tedesco".

Al cinema lavorò nel 2002 al film Confessioni di una mente pericolosa, l'esordio alla regia di George Clooney con Sam Rockwell protagonista, mentre nello stesso anno scrisse la musica di accopagnamento per la cerimonia di inaugurazione per il restauro della Porta di Brandeburgo.

Il suo nome, tuttavia, rimarrà legato alla composizione della sigla de L'ispettore Derrick, una delle serie thriller più famose a cavallo tra gli anni '70 e '80, divenuta rapidamente un cult e ritrasmessa a cadenza regolare per numerosi anni. La serie ottenne un grande successo anche in Italia, dove veniva ritrasmessa regolarmente fino a pochi anni fa.

Ormai ritiratosi a vita privata, la sua ultima fatica risaliva ormai al 2007 con le musiche per il film tedesco Ein Leben wie im Flug.

Quanto è interessante?
2