Pizzeria di Napoli fa causa a Google

di

Il proprietario di una pizzeria di Napoli ha deciso di citare in giudizio il colosso di Mountain View in quanto, secondo i legali, avrebbe arrecato dei gravi danni all'immagine e patrimoniali.

Nel motore di ricerca, infatti, la pizzeria Brandi risultava essere definitivamente chiusa, un errore che l'avvocato Angelo Pisani ha giudicato estremamente grave.
La scoperta è stata effettuata dal proprietario lo scorso mese di Aprile, quando alcuni amici del proprietario della storica pizzeria gli avevano chiesto delucidazioni sull'improvvisa e definitiva chiusura dell'esercizio. Una cosa mai accaduta, dal momento che il ristorante è ancora regolarmente aperto.
Secondo l'avvocato, questo malinteso ha provocato dei danni all'immagine e patrimoniali “gravissimi”, dal momento che ora bisognerà anche spiegare ai clienti che la notizia è falsa, dal momento che i concorrenti l'hanno sfruttata ad arte per porsi in posizione di vantaggio.
Un'azione legale che sicuramente il motore di ricerca dovrà prendere molto seriamente, ma che si prospetta molto difficile.

Quanto è interessante?
0