Preparate i fazzoletti: la midseason premiere di The Walking Dead 8 farà piangere!

di

I fan di The Walking Dead dovrebbero tenere i fazzoletti pronti per quando la serie tornerà a Febbraio. Greg Nicotero, che ha diretto la midseason premiere, afferma che l'episodio è stato così potente da farlo piangere.

Considerando che The Walking Dead sta per uccidere Carl (Chandler Riggs), uno degli ultimi membri rimasti del cast originale, i fan possono capire perché il regista ha definito l'episodio potente. Nel corso della stagione 8, Rick (Andrew Lincoln), Daryl (Norman Reedus), Maggie (Lauren Cohan) e Morgan (Lennie James) sono stati impegnati in una spietata ricerca di vendetta contro Negan (Jeffrey Dean Morgan) e i Saviors.

Come Jesus (Tom Payne), il figlio di Rick, Carl, ritiene che ci debba essere una via migliore per la pace che un bagno di sangue. Dopo essere stato in disaccordo con la decisione di suo padre di non prendere un sopravvissuto, Carl è andato a cercarlo e nel mentre è stato morso da uno zombi. Il morso è stato rivelato a un Rick stordito negli ultimi secondi del finale di mezza stagione.

In un'intervista con EW, Greg Nicotero, che ha diretto episodi di The Walking Dead sin dalla stagione 2, afferma che la premiere di mezza stagione è uno degli episodi più potenti che abbia mai prodotto. Nicotero ha detto che guardando il primo cut dell'episodio nella sala di montaggio, le lacrime gli sono scese dagli occhi per 20 minuti. Nel descrivere la profondità dell'impatto emotivo dell'episodio, Nicotero lo ha paragonato alla midseason premiere della quinta stagione "What Happened and What Is Going On", l'episodio che uccise Tyreese (Chad Coleman).

Secondo Nicotero, "What Happened and What's Going On" - che ha anche diretto - è simile alla premiere della stagione 8 in quanto entrambi gli episodi si concentrano sull'imminente morte di un personaggio, permettendo agli altri di elaborare ciò che sta per succedere. Come prevedibile, la decisione di uccidere Carl è stata accolta con una notevole quantità di critiche da parte dei fan. Migliaia di persone hanno firmato una petizione per chiedere il licenziamento dello showrunner Scott M. Gimple.

Il creatore di The Walking Dead, Robert Kirkman, ha difeso la decisione e ha risposto al malcontento ricordandoci che gli spettatori non dovrebbero essere felici quando i personaggi amati muoiono. Nicotero ritiene che i fan che si oppongono alla decisione cambieranno idea dopo aver visto l'episodio. Nicotero pensa che molti spettatori "metteranno da parte questi sentimenti quando guarderanno questo episodio, perché avranno davvero l'opportunità di mettersi l'anima in pace con la cosa".

FONTE: screenrant
Quanto è interessante?
2