Il produttore di The Last of Us critica la risposta al Coronavirus citando Chernobyl

Il produttore di The Last of Us critica la risposta al Coronavirus citando Chernobyl
di

L'annuncio dell'adattamento di The Last of Us ha fatto subito il giro del web, in particolare anche grazie ai nomi importanti legati al progetto, tra cui troviamo Craig Mazin, scrittore già conosciuto per il suo lavoro in Chernobyl. Il produttore ha così voluto commentare una notizia riguardo il Coronavirus.

Craig Mazin ha infatti scritto un tweet provocatorio in risposta alla notizia secondo la quale l'amministrazione Trump ha deciso di classificare tutte le informazioni sul Coronavirus. Potete leggere il suo messaggio in calce alla notizia, il produttore ha infatti commentato con una sola parola: "Chernobyl", indicando così come le azioni del governo siano simili a quelle intraprese dalla Russia nel 1986 durante il disastro nucleare.

Il suo tweet è diventato subito virale, ricevendo oltre 25 mila Mi Piace e più di duecento commenti, di utenti americani che discutono la situazione nel loro paese, mentre altri hanno preferito condividere citazioni dalla celebre serie TV di HBO sul disastro ucraino.

Non abbiamo ancora avuto notizie riguardo il cast che si occuperà di interpretare Joel ed Ellie, anche se nei giorni scorsi il creatore di The Last of Us ha condiviso i nomi di alcuni personaggi che faranno la loro comparsa nella serie, anche se non ha voluto rivelare i nomi degli attori considerati per la parte.

FONTE: cb
Quanto è interessante?
5