Netflix

I produttori esecutivi di Locke & Key parlano del futuro della serie Netflix

I produttori esecutivi di  Locke & Key parlano del futuro della serie Netflix
di

La prima stagione di Locke & Key è uscita solo pochi giorni fa su Netflix e, dopo lo sconvolgente finale della prima stagione, l'attenzione dei fan è già rivolta ai prossimi episodi: cosa succederà? A raccontarcelo i produttori esecutivi Carlton Cuse e Meredith Averil, ma attenzione agli spoiler.

Nonostante la serie non sia stata ancora rinnovata per una seconda stagione, i cliffhanger della prima season finale lasciano gli utenti della grande N desiderosi di risposte.

Uno dei principali colpi di scena è stato scoprire che Gabe (Griffin Gluck) non è il ragazzo che tutti immaginavamo, ma è in realtà io demone Dodge, che grazie ad una delle chiavi era riuscito a modificare il suo aspetto. Fin'ora il suo obiettivo è stato quello di aprire la Porta sul regno dei demoni, così da fare passare uno dei suoi fratelli. I due produttori confermano che il rapporto tra questi due personaggi sarà uno dei cardini della seconda stagione e che presto li vedremo alle prese con un nuovo piano.

Continuando, Averil e Cuse hanno parlato anche delle chiavi e del loro funzionamento, che chi ha letto il fumetto avrà notato essere differente dalla narrazione cartacea: "Abbiamo parlato molto con Joe Hill delle delle chiavi, di ciò che possono o non possono fare. Ci sono sicuramente delle regole e vogliamo che il pubblico capisca bene quali sono, quindi sì, è importante. Sono un potente strumento, ma solo se capisci davvero cosa puoi fare con esse e quali sono i loro limiti."

A tal proposito affermano che la seconda stagione sarà la seconda stagione sarà ricca di nuove chiavi e che approfondirà anche i poteri di quelle già presentate: "Se si fa riferimento al fumetto, ce ne saranno più di una. Molte non sono ancora state inserire e bisogna solo sperare che ri-confermino lo show e che esaudiscano i desideri del pubblico."

I due vorrebbero anche esplorare la storia della famiglia Locke, analogamente a quanto fatto da Hill:

"Adoriamo i flaschback del fumetto sui tempi della Rivoluzione Americana. Pensiamo che diano tanto contesto alla provenienza delle chiavi e alle loro origini: sono qualcosa che ci piacerebbe esplorare di più. La stagione 2 è divertente perché è radicata nei fumetti, ma in gran parte è solo pura invenzione e parla davvero del tipo di mondo meraviglioso creato da Joe e Gabe. È appena diventato un trampolino di lancio molto interessante e per questo siamo entusiasti della prima stagione, il fatto che siamo profondamente impegnati a scrivere la seconda dimostra che questo show ha longevità e aspetti davvero interessanti ancora da esplorare. "

Sempre a proposito della connessione tra serie e Fumetto, vi rimandiamo alle dichiarazioni dello stesso Hill sul perché lo show dovesse allontanarsi dalla storyline inchiostrata.

FONTE: tv guide
Quanto è interessante?
2