Netflix

Le prossime uscite su Netflix non subiranno ritardi a causa del Coronavirus

Le prossime uscite su Netflix non subiranno ritardi a causa del Coronavirus
di

La pandemia di Coronavirus, come sappiamo, ha causato in tutto il mondo la chiusura dei set cinematografici e lo stop alle riprese e alla produzione di film e serie tv. Questo comporterà inevitabili ritardi nelle uscite, ma a quanto pare Netflix non ne risentirà particolarmente, almeno nell'immediato.

La piattaforma streaming, infatti, ha in rampa di lancio una serie di prodotti già completi e pronti per la messa in onda. Lo ha spiegato recentemente Ted Sarandos, chief content officer di Netflix, alla CNN, dove è intervenuto per parlare degli effetti del COVID-19 sulla sua azienda e sull'intero settore dell'intrattenimento.

"Lavoriamo piuttosto in anticipo" ha detto Sarandos. "Sai, consegniamo tutti i nostri spettacoli con tutti gli episodi contemporaneamente. Quindi siamo abbastanza avanti. Non vediamo alcuna interruzione nella nostra produzione nei prossimi mesi. Sai, forse più avanti nell'anno, se questo avanza a lungo, inizieremo a risentirne un po' perché la produzione fisica non funziona."

Per il momento, quindi, la programmazione di Netflix va avanti come previsto. Sarandos ha poi raccontato come procede il lavoro in questi giorni di crisi, facendo l'esempio di un'apprezzata serie animata. "Uno dei nostri spettacoli, Big Mouth, l'altro giorno ha avuto la prima lettura al tavolo virtuale. Avevamo 40 attori e scrittori con i dirigenti di Netflix che leggevano un nuovo episodio. Quindi, le persone sono abbastanza adattabili nel prepararsi, e a preparare il momento in cui torneremo al lavoro."

Per ridurre il traffico internet in questi giorni di emergenza, la qualità video di Netflix è stata leggermente ridotta, ma la piattaforma garantisce HD e Ultra HD in Europa. Il Coronavirus ha costretto a una auto-imposta quarantena anche Henry Cavill di The Witcher.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
2