Netflix

Quinta stagione confermata e uno spin-off in arrivo per La casa di carta

Quinta stagione confermata e uno spin-off in arrivo per La casa di carta
di

Importanti novità su La casa di carta, una delle serie tv più apprezzate targate Netflix, che nel 2018 si è aggiudicata l'International Emmy Award come miglior serie drammatica, prima serie spagnola a ricevere tale riconoscimento. Lo show iberico è stato ufficialmente rinnovato per una quinta stagione e all'orizzonte si prospetta uno spin-off.

Novità che arrivano direttamente dalle parole del produttore Jesùs Colmenar, che nel corso del Festival Internazionale del Cinema di Almería, ha parlato in questi termini:"La quarta stagione sarà abbastanza dura per gli spettatori, ma si può dire tranquillamente che ce ne sarà una quinta. Non saremmo certamente tornati se non avessimo incontrato una ragione valida e non avessimo avuto l'occasione di correggere la storia per raccontare qualcosa".
Presente all'evento insieme a Pedro Alonso, che nello show interpreta Berlino, Colmenar ha parlato anche dello spin-off:"Netflix ha preso in considerazione la possibilità di realizzare uno spin-off de La casa di carta. Questa è un'informazione che ci costerebbe la vita, tutti i personaggi sarebbero ottimi protagonisti per uno spin-off" ha dichiarato il produttore e regista.

La casa di carta è una serie ideata da Álex Pina e dal 2017 sta spopolando in tutta Europa, Italia compresa.
Nel corso del 2020 verrà pubblicata la quarta stagione dello show, che finora si è svelato in tre parti, l'ultima resa disponibile dal luglio di quest'anno nel pacchetto streaming. Lo show racconta l'evoluzione di una rapina molto originale ai danni della zecca nazionale spagnola di Madrid.
Ascolti record per La casa di carta 3, con più di 34 milioni di visualizzazioni nella prima settimana di programmazione. Inoltre quest'estate Cristina D'Avena ha cantato la sigla de La casa di carta in un video diventato virale, per la gioia dei fan.

Quanto è interessante?
3