Ragazze vincenti, la serie è in arrivo: Tom Hanks ricorda il film:"Cambiò la mia carriera"

Ragazze vincenti, la serie è in arrivo: Tom Hanks ricorda il film:'Cambiò la mia carriera'
di

Tom Hanks ha raccontato come il film Ragazze vincenti, diretto da Penny Marshall, abbia contribuito a cambiare per sempre la propria carriera. Nel frattempo continua la lavorazione dell'adattamento televisivo della pellicola con Geena Davis e Madonna, che tornerà in una versione moderna per il piccolo schermo.

Dopo la conferma della serie tv Ragazze vincenti si è tornato a parlare del film. Nel lungometraggio Tom Hanks interpreta Jimmy Dugan, un giocatore di baseball professionista alcolizzato e finito nel dimenticatoio. Nel tentativo di risollevare le finanze del club, Dugan viene incaricato di allenare una delle prime squadre femminili della All-American Girls Professional Baseball League.

Della squadra fanno parte Geena Davis nel ruolo di Dottie Hinson, Lori Petty nei panni di Kit Keller, Rosie O'Donnell nei panni di Doris e Madonna in quelli di Mae Morabito.
"Non ero un esordiente che proveniva da qualche successo professionale" ha dichiarato Hanks "Facevo film già da qualche tempo finché sono arrivato ad un punto in cui avevo la giusta esperienza per capire che non dovevo dire sì ad ogni singola cosa soltanto perché mi stavano offrendo un ingaggio".

Hanks prosegue nel racconto:"[...] Quando Penny Marshall venne da me per presentarmi Ragazze vincenti dissi 'Penny, questa roba è scritta per un tizio più grande di me. Questo personaggio è un fallito sopra i 40'. E lei rispose 'È esattamente per questo che voglio te nella parte. Per questo tizio avrebbe dovuto essere un grande fino ai 40 ma non è stato così'. E allora capii. Prima di allora nessun regista era venuto da me a dirmi 'Trova una ragione per cui ti ritrovi ad avere 36 anni, senza un dollaro e alla guida di una squadra femminile di baseball'. Da quel momento cominciai a cercare più ruoli simili a questo".

Scoprite tutte le informazioni sulla serie tv Ragazze vincenti, dopo il successo del film di Penny Marshall.

FONTE: Screenrant
Quanto è interessante?
2