di

È grazie a Netflix che possiamo ammirare la bravissima e splendida Anya Taylor-Joy nei panni di Beth Harmon ballare libera, divertita e sensuale sulle note di Venus degli Shocking Blue, in una delle sequenze più apprezzate e chiacchierata della bellissima La regina degli scacchi, serie originale della piattaforma streaming.

La serie rivelazione di questo autunno è basata sul romanzo di Watler Tevis e segue Beth Harmon, abbandonata in un orfanotrofio del Kentucky alla fine degli anni '50. Mentre è lì, scopre uno straordinario talento per il gioco degli scacchi, ma diventa anche dipendente dai tranquillanti forniti dallo Stato come sedativo per i bambini. Dopo essere stata adottata da Alma Wheatley (Marielle Heller), Beth tenta di combattere sia le lotte della sua dipendenza che la misoginia del mondo degli scacchi competitivi dominato dagli uomini.

Nel cast troviamo anche Harry Melling e Thomas Brodie-Sangster che sono stati recentemente intervistati da Collider e hanno parlato di come hanno dovuto prepararsi per le sequenze di scacchi come se fossero una scena d'azione, l'incredibile scenografia e cinematografia e altro ancora.

Vi lasciamo alla nostra recensione de La regina degli Scacchi di Scott Frank, invitandovi caldamente a recuperarla anche in questi giorni festivi, tra il primo episodio di The Mandalorian 2 e la terza e ultima stagione di Suburra.

Non ve ne pentirete.

Quanto è interessante?
1