Resident Evil la serie, parla lo showrunner: "Abbiamo già un finale"

Resident Evil la serie, parla lo showrunner: 'Abbiamo già un finale'
di

Dopo il flop al botteghino di Resident Evil: Welcome to Raccoon City, il futuro del franchise è nelle mani di Netflix, che sta per portare sui nostri schermi una serie. Il progetto dello showrunner Andrew Dabb sembra essere ampio. Dabb ha infatti rivelato di avere dei piani per il futuro dello show.

"Sì, penso, sai, ovviamente, si spera, non ci sono 'vorrei' da queste parti" ha detto subito Dabb, rispondendo alla questione 'futuro'. "Ma si spera che sarà una serie in corso. Credo che abbiamo una mappa. Cioè, devi capire, vengo da Supernatural. E quando mi sono unito a Supernatural nella quarta stagione, ricordo di essermi seduto in una stanza con Eric Kripke. Il primo giorno, lui ha detto, 'Sentite, ragazzi, la quarta stagione è l'ultima. Abbiamo i numeri di syndication ora, tipo ci faranno fuori, siamo stati una serie bolla per tutto il tempo. E poi alla season dopo, la quinta, è stato tipo, ok, questa è davvero l'ultima. Ho un piano quinquennale. E aveva ragione. Era l'ultima stagione per lui. Ma poi lo show è andato avanti per altri 10 anni. Quindi, non voglio sedermi qui ed essere tipo, sai, cosa, abbiamo 96 episodi, arriveremo dove dobbiamo andare".

Dunque un piano c'è, ma bisogna essere sempre aperti a variazioni. "La verità è che abbiamo un finale. E possiamo progredire velocemente o lentamente verso quel finale" ha aggiunto Dabb, chiarendo dunque che dipenderà tutto dal successo della serie. Noi speriamo, ovviamente, che le cose vadano per il meglio e che lo showrunner possa seguire il progetto iniziale.

Intanto ecco il trailer della serie di Resident Evil!

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
2