Rick and Morty, "nuovo" appello per cancellare la serie: ecco cosa è successo

Rick and Morty, 'nuovo' appello per cancellare la serie: ecco cosa è successo
di

Dan Harmon, co-creatore di Rick and Morty, è tornato in tendenza sui social a causa del riemergere di "Daryl", uno sketch di dubbio gusto che aveva realizzato nel 2009 e per il quale si è già scusato nel 2018, quando gli utenti avevano lanciato un appello per cancellare la serie Adult Swim.

"Nel 2009, ho realizzato una sorta di parodia della serie Dexter e ne è uscita solamente una cosa offensiva. Ho subito capito che il contenuto era troppo sgradevole e ho rimosso il video immediatamente. Nessuno dovrebbe mai vedere cosa avete visto, e per questo chiedo sinceramente scusa" aveva dichiarato Harmon due anni fa.

Pur prendendo le distanze e condannando il video in questione, Adult Swim aveva supportato l'autore spiegando quando era cambiato nel corso degli anni, dunque è improbabile che il nuovo appello possa fare cambiare idea al network, visto che si parla dello stessa situazione avvenuta nel 2018.

La seconda metà della stagione 4, lo ricordiamo, è disponibile su Netflix da ormai qualche settimana. Mentre proseguono i lavori per Rick and Morty 5, lo show ha ottenuto una nomination agli Emmy 2020 per "L'episodio della vasca d'acido" (4x08).

Per altri approfondimenti, vi lasciamo alla nostra recensione di Rick and Morty 4.

Quanto è interessante?
4