Riverdale 6, Roberto Aguirre-Sacasa commenta QUELLA scioccante scena del primo episodio

Riverdale 6, Roberto Aguirre-Sacasa commenta QUELLA scioccante scena del primo episodio
di

La cruenta morte vista nel primo episodio di Rivederdale 6 ha scioccato non poco i fan che si sono chiesti come mai sia stato ucciso uno dei personaggi principali dello show. A tal proposito è intervenuto Roberto Aguirre-Sacasa, per spiegare le ragioni di questa scelta.

Lo showrunner ha rivelato che non si tratta di un momento isolato, bensì di una morte che perdurerà anche per altri episodi di Rivervale, l'evento di apertura della serie CW che ci mostra una nuova versione della cittadina, assai più cupa e spettrale.

"Archie resta morto anche nell'episodio 2. E vi dirò di più, questo è solo l'inizio del conteggio dei cadaveri per Rivervale".

Mentre i fan hanno non poche difficoltà ad affrontare la perdita di Archie, sono state poste domande su come Rivervale influenzi il più grande universo di Riverdale. In tanti si domandano se questi eventi sono parte di una dimensione alternativa o se tutto ciò che accade è reale e continuerà anche dopo l'ultimo episodio del crossover. A tal proposito, lo showrunner ha detto:

"No, una delle cose su cui abbiamo davvero lavorato duramente è assicurarci che questi cinque episodi siano una sorta di tabula rasa e che ci regalino un nuovo inizio, ma era davvero importante assicurarsi che fossero ciò che chiamiamo "in continuità", il che significa che le cose che accadono a Rivervale avrebbero dovuto avere in qualche modo una conseguenza anche a Riverdale. Ogni anno, iniziamo storie molto disparate e cerchiamo sempre di intrecciarle tutte insieme, e quest'anno non fa eccezione. Non parlerò di universi alternativi o sogni o qualcosa del genere, ma dirò che tutto questo sta accadendo, e giocheremo come se tutto questo stesse accadendo, anche oltre i primi cinque episodi".

Sembra chiaro che l'arrivo di Sabrina complicherà ulteriormente la trama di Riverdale, dunque per scoprire cosa accadrà realmente, non ci resta che attendere.

FONTE: SR
Quanto è interessante?
2