Riverdale: Cole Sprouse e Lili Reinhart rispondono alle accuse di aggressione sessuale

Riverdale: Cole Sprouse e Lili Reinhart rispondono alle accuse di aggressione sessuale
di

Negli ultimi giorni alcuni attori di Riverdale sono stati accusati di aggressioni sessuali attraverso account Twitter che contenevano testimonianze di utenti anonimi riguardo violenze subite da parte di alcuni membri del cast del famoso teen drama di Netflix.

La notizia è subito giunta alle orecchie dei protagonisti di queste accuse, tra cui Cole Sprouse e Lili Reinhart, oltre che altre persone coinvolte nella serie tv come Vanessa Morgan, KJ Apa ed altri, che subito hanno affrontato la spiacevole situazione ed hanno risposto senza esitazione alle accuse mosse contro di loro tramite il social network.

Cole Sprouse ha scritto: "In precedenza, io e altri tre colleghi del cast siamo stati falsamente accusati di offesa sessuale da account anonimi su Twitter. Prendo molto sul serio queste accuse e lavorerò con chi di dovere per arrivare alla radice. Le false accuse fanno un danno enorme alle vittime di una vera aggressione. Inoltre, non cercherei mai di mettere a tacere nessuno. Incoraggio che le persone esaminino le accuse, dato che gli eventi dettagliati erano in realtà falsi. Questa sembra essere l'ultima affermazione in una serie di incidenti che cercano minare i miei compagni di cast e me".

Anche Lili Reinhart ha voluto rispondere alle false accuse di aggressione sessuale, aggiungendo anche che questi atteggiamenti potrebbero essere dannosi per chi davvero subisce violenza: "[...]è stato dimostrato che questo account è stato creato appositamente per creare storie false su di me e sul mio cast. Non riesco a pensare a qualcosa di più contorto che mentire sull'aggressione sessuale. Questi comportamenti rendono vani quelli di uomini e donne che sono abbastanza coraggiosi da farsi avanti e dire la verità. Questo tipo di menzogna può rovinare vite e carriere, e posso definirla una bugia perché la persona che ha fatto le accuse ha già ammesso che le storie sono state inventate. Stiamo cercando di intraprendere azioni legali. Questo tipo di comportamento malato danneggia solo i veri sopravvissuti.E' stato incredibilmente scatenante e spaventoso per me, perché ho sempre sostenuto i sopravvissuti e creduto in loro. Spero e prego che ciò non scoraggi i veri sopravvissuti dal parlare delle loro esperienze".

Pare che gli attori siano intenzionati a prendere azioni legali riguardo queste false testimonianze contro di loro, vedremo cosa succederà adesso che si sono esposti virtualmente e se le presunte vittime faranno un passo indietro oppure no.

Intanto alcuni protagonisti del cast nell'ultimo periodo non mancano di attirare l'attenzione su di sé per motivi piuttosto nobili: KJ Apa ha fatto un commento sul Black Lives Matter che ha scatenato le critiche su di lui, ed anche Cole Sprouse è stato arrestato durante una manifestazione per il Black Lives Matter a Santa Monica.

FONTE: CB
Quanto è interessante?
2