Robert Pattinson, cosa ne pensa l'attore della saga di Twilight?

Robert Pattinson, cosa ne pensa l'attore della saga di Twilight?
di

Mentre The Batman arriva al cinema, segnando l'ingresso di Pattinson nell'Universo DC, molti lo ricordano ancora come l'attore di Twilight. Che sia chiaro: Pattinson si è scrollato di dosso il ruolo di Edward con interpretazioni spettacolari in altre pellicole arrivate dopo, ma la saga gli ha regalato la fama. Ma cosa ne pensa lui di Twilight?

Non è un segreto il fatto che Robert Pattinson non sia un grande fan del franchise. Negli anni, infatti, lo ha criticato più di una volta, e ha messo in luce quanto sia stato difficile gestire il peso del successo che è derivato da una saga del genere. Secondo quanto dichiarato in alcune interviste, infatti, l'attore ha definito quel periodo "intenso", ma con il passare del tempo l'attenzione intorno al franchise si è sgonfiata, e ha portato Pattinson ad apprezzarne alcuni elementi. Ad esempio, l'attore ha recentemente detto che oggi può "ammirare l'utilizzo fatto della musica" che era secondo lui "precursore dei tempi". L'attore ha aggiunto che oggi non ha più senso odiare il film, uscito nell'ormai lontano 2010.

Certo, anche ai tempi, di problemi Pattinson ne ha dati e non pochi. Secondo quanto dichiarato in una recente intervista, l'interprete di Edward ha rischiato di essere licenziato a causa del suo atteggiamento e della sua visione artistica differente rispetto alla regia e alla produzione. Infatti lui pensava che interpretare il suo personaggio dandogli una certa cupezza fosse necessario, mentre il reparto creativo del film trovava che Edward avesse un'aria troppo emo, e che bisognasse rendere il tutto più leggero. Dopo un duro confronto fra l'attore e lo studio, in ogni caso, si trovò un accordo.

Dunque i sentimenti di Robert Pattinson riguardo la saga, ai tempi molto forti a causa di varie scontri, si sono addolciti nel tempo, portandolo a trattare il tutto come un ricordo che, nel bene o nel male, l'ha portato dove è ora. E che, in fin dei conti, aveva anche dei lati positivi.

Quanto è interessante?
2