Robert Redford sarà il presidente...Robert Redford nella serie Watchmen?

Robert Redford sarà il presidente...Robert Redford nella serie Watchmen?
di

Una delle leggende di Hollywood, Robert Redford non conosce tregua e probabilmente proseguirà in maniera inedita la propria carriera. Redford potrebbe recitare nel ruolo del presidente degli Stati Uniti d'America nella prossima serie tv, Watchmen. E non sarà Ronald Reagan ma proprio Robert Redford, come si legge nel numero finale del fumetto originale.

Robert Redford è infatti il presidente degli Stati Uniti e lo è stato negli anni '90. Come si legge nella serie a fumetti di Alan Moore e Dave Gibbons, Richard Nixon ha scoperto che i limiti della durata delle cariche politiche sono state abolite nello stesso periodo in cui ha assassinato Bob Woodward e Carl Bernstein. La scelta di Redford è stata sempre un po' ironica in quel contesto, dal momento che interpretò proprio Bob Woodward in Tutti gli uomini del presidente.

Nella versione della HBO di Watchmen, Nixon vinse le elezioni del 1988 - forse proprio contro Redford - ma morì durante il suo mandato, consegnando le redini a Gerald Ford, poi sconfitto alle presidenziali da Robert Redford nel 1992.
"Hanno abolito i limiti delle cariche politiche" ha spiegato Damon Lindelof "lo show affronta cosa succederebbe se un uomo bianco liberal rimane presidente per troppo tempo".
Lindelof non ha chiarito il dilemma sulla presenza o meno di Redford nel cast ma Fox News ha poi confermato che Robert Redford parteciperà nel ruolo di sé stesso. L'attore, a lungo attivo in politica e liberale convinto, negli ultimi mesi aveva parlato di come fosse deluso dalla natura divisiva e tossica del panorama politico americano attuale.
Sappiamo che Alan Moore non è entusiasta dello show - come di tutte le trasposizioni delle sue opere - mentre Damon Lindelof ha spiegato che gli piacerebbe rivedere gli attori del film in nuovi ruoli anche nella serie tv.

FONTE: Comicbook
Quanto è interessante?
2