La Ruota del Tempo, la serie Amazon è fedele ai libri di Robert Jordan?

La Ruota del Tempo, la serie Amazon è fedele ai libri di Robert Jordan?
di

Dopo il buon esordio la Ruota del Tempo continua ad affascinare i fan, portando molti a leggere i libri da cui è tratto. La nuova serie di Amazon Prime è infatti l'adattamento dei romanzi fantasy di Robert Jordan. Ma ora tutti si chiedono: quanto è fedele al libro?

La risposta è: Abbastanza. Sicuramente infatti i principali plot point sono stati mantenuti, nonostante diversi cambiamenti, e questo non è un dato da poco. Inoltre lo show conserva la "Sentence", ovvero la famosa prima frase di ogni primo capitolo di ogni libro dell'intera serie, che inizia sempre allo stesso modo e ma si conclude leggermente diversamente per ogni libro. La Moiraine di Rosamund Pike fa fede al personaggio, che è uno dei più apprezzati, anche se il suo rapporto con Warder Lan nella serie è sicuramente più sfacciato rispetto ai libri.

Sicuramente la differenza grande però sta nel fatto che la serie ha portato più diversità e uguaglianza. In particolare parliamo della questione del Drago rinato, di cui parla Moiraine. Lei spiega che ci sono quattro ta'veren nei Due Fiumi: Rand, Mat, Perrin ed Egwene. Nei libri, solo i tre ragazzi vengono esplicitamente chiamati ta'veren, mentre Egwene no, elemento molto discusso dai fan dei libri. Nella serie questo elemento viene corretto.

Nella serie diverse cose vengono tagliate, come il prologo e la scena di apertura di Rand, ma in linea generale i plot point e i personaggi sono abbastanza fedeli a quelli dei libri (fatta eccezione per Mat Cauthon, che è invece piuttosto diverso). In linea di massima viene dunque conservata l'essenza dei romanzi e della storia. Se siete curiosi di saperne di più, però, vi raccontiamo le 5 grandi differenze tra la serie e i libri!

Quanto è interessante?
2