di

C'è stata grande trepidazione nei giorni subito successivi al rilascio, da parte di Netflix, del primo trailer di The Sandman, adattamento per piccolo schermo del fumetto DC Comics che verrà curato dal fumettista originale, Neil Gaiman. Ecco quanto sappiamo sull'uscita della serie.

Pensato inizialmente sotto forma di film, sarebbe stato diretto e interpretato da Joseph-Gordon Levitt. Ma con l'uscita di quest'ultimo il progetto è passato di mano e si è trasformato in una stagione seriale - si spera, la prima di tante - composta da ben 11 episodi della durata di 50/60 minuti ciascuno. Un unicum per Netflix, soprattutto se comparato ai suoi ultimi formati d'uscita. D'altronde, il gigante dello streaming si sta avventurando in un progetto dalle grosse responsabilità: Netflix non avrà margine di errore con The Sandman.

Stando alla sinossi, la serie sarà una miscela di mito moderno e dark fantasy, in cui fiction, drama storico e leggenda si intrecciano perfettamente. Protagonista è ovviamente Tom Sturridge - se non lo riconoscete vi consigliamo di recuperare la nostra recensione di I love Radio Rock - nei panni di Morfeo, il Signore dei Sogni, evocato e tenuto prigioniero da un setta decisa a sfruttarne i poteri. Recita la trama ufficiale: "Il Signore dei Sogni è stato invocato e catturato da comuni mortali. Una volta libero, l’eterno dominatore del mondo onirico si accorgerà che i suoi problemi sono appena cominciati".

Non è ancora nota una data d'uscita ufficiale, ma gran parte del lavoro è stata fatta e le previsioni sono a favore degli spettatori più impazienti. Le riprese si sono infatti concluse nel corso dell'estate, alle quali dovrebbe seguire solo la fase di post-produzione, la cui durata media si aggira normalmente dai 6 ai 9 mesi per le produzioni più attente. Questo vuol dire che, ottimisticamente, potremmo vedere la serie per il primo o - più realisticamente, vista l'alta mole di girato da montare - il secondo trimestre del 2022.

Oltre a Sturridge, il cast potrà contare su volti apprezzatissimi del piccolo schermo come quelli di Charles Dance e Gwendoline Christie - entrambi visti in Game of Thrones - e di Boyd Holbrook (Narcos). Nella seconda fase di casting si sono aggiunti però molti altri nomi noti: Patton Oswalt (I sogni segreti di Walter Mitty), Stephen Fry (V per Vendetta), David Thewlis (Harry Potter Saga) e molti altri. In fatto di attori insomma, la serie promette bene: scoprite chi, fra di loro, interpreterà i primi villain di The Sandman. Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Quanto è interessante?
3