Netflix

Sandman, la serie Netflix destinata ad un pubblico adulto per i suoi contenuti

Sandman, la serie Netflix destinata ad un pubblico adulto per i suoi contenuti
di

Gli amanti dei fumetti di Sandman e preoccupati del livello di aderenza della serie Netflix al materiale originale di Neil Gaiman tireranno un primo sospiro di sollievo. Lo show è stato ufficialmente classificato TV-MA, e quindi destinato ad un pubblico adulto a causa del linguaggio utilizzato e della presenza di violenza e sesso.

La serie a fumetti The Sandman, pubblicata da DC Comics dal 1989 al 1996 dall'acclamato scrittore fantasy Neil Gaiman, raggiunse grande successo nel mercato editoriale.
Gaiman figura tra gli sviluppatori dello show, insieme a David S. Goyer e Allan Heinberg. Su Everyeye trovate l'analisi del primo trailer di Sandman.

Analogamente a quanto raccontato nei fumetti, Sandman vedrà Dream, noto anche come Morpheus, uno dei sette Eterni, finalmente liberato da una reclusione durata 105 anni e deciso a riportare ordine nel suo regno di Dreaming.
La serie vedrà Gwendoline Christie nei panni di Lucifero, Kirby Howell-Baptiste nel ruolo della Morte, Charles Dance nei panni di Roderick Burgess, Patton Oswalt nel ruolo di Matthew the Raven, con David Thewlis nel ruolo di John Dee.

Dopo aver accarezzato per anni l'ipotesi di approdare sullo schermo, alla fine Sandman è approdato in tv, grazie ad un accordo con Netflix risalente al 2019.
La produzione, a causa dei ritardi legati alla pandemia di COVID-19, si è conclusa lo scorso mese di agosto.

Scoprite quando esce Sandman su Netflix, dopo i rinvii causati dall'emergenza sanitaria.

Quanto è interessante?
3