Sanremo 2020, Morgan dalla D'Urso: "Bugo caricato a molla contro di me"

Sanremo 2020, Morgan dalla D'Urso: 'Bugo caricato a molla contro di me'
di

Nella serata di ieri Morgan è stato ospite di "Live - Non è la D'Urso" per raccontare ancora una volta la propria versione dei fatti su quanto avvenuto durante la semifinale di Sanremo 2020, quando Bugo ha abbandonato il palco portando alla squalifica dei due dalla competizione.

Morgan, in diretta su Canale 5, ha spiegato ancora una volta quanto affermato durante la conferenza stampa tenuta a Sanremo, ovvero che le incomprensioni sono nate nella serata delle cover, quando "Bugo non ha rispettato nulla, cantando tutto il pezzo di Sergio Endrigo" rispetto a quanto stabilito in precedenza.

Il frontman dei Bluvertigo ha anche nuovamente sottolineato che nella sua visione delle cose Bugo è stato caricato dai suoi manager: "si sono posti in maniera arrogante nei miei confronti. Ci hanno fatto di tutto. C'era un budget per i cantanti, poniamo un budget di 20. Tenevano 17 per loro, per me e per Bugo solo 3. Mesi di prese per il culo tutti i giorni. Non hanno dato i pasti ai miei collaboratori, mi hanno sabotato gli arrangiamenti. Quando siamo andati in onda con la canzone di Sergio Endrigo, Bugo mi rovina il pezzo. Mi cancella tutta la partitura e mi ha umiliato come musicista. Non ha rispettato nessuno, ha fatto il violento nei suoi gesti. Ma tra noi non c'è stata nessuna violenza fisica. Però lo hanno caricato a molla contro di me" ha affermato Morgan, che durante la serata ha anche eseguito la canzone oggetto della lite.

Quanto è interessante?
5