Sanremo 2021, Amadeus sugli ascolti: "Se la gente è arrabbiata non guarda il Festival"

Sanremo 2021, Amadeus sugli ascolti: 'Se la gente è arrabbiata non guarda il Festival'
di

Il Festival di Sanremo non sta ottenendo gli ascolti sperati, i risultati spettacolari dello scorso anno non sono stati ancora raggiunti, e secondo Amadeus questo dipenderebbe anche dal difficile momento che l'Italia sta vivendo, tra pandemia e crisi economica.

"Stiamo facendo qualcosa di unico. Quando dicevo che non volevo farlo senza pubblico e passavo per capriccioso, dicevo che Sanremo è un evento. Il più grande evento italiano, e l'evento lo fanno le migliaia di persone che arrivano a Sanremo, il pubblico, le signore in prima fila, i personaggi. Tutto questo diventa evento, sennò è solo un meraviglioso programma televisivo. Quest'anno Sanremo non è il festival vissuto per 70 anni, è qualcosa di diverso. Stiamo cercando di fare il miglior programma televisivo possibile. Ecco perché i dati mi sorprendono positivamente".

La seconda puntata del Festival di Sanremo è stata vista da circa 7,5 milioni di spettatori e secondo il conduttore anche le partite di calcio infrasettimanali non hanno aiutato di certo lo share. Nel corso della consueta conferenza stampa ha poi aggiunto: "Ci sono persone che non sanno se mettono in piatto a tavola, sono disperati. Ora i giornalisti si chiedono dove vanno a mangiare, non se si va a fare un giro al mare. Quest'anno è una situazione anomala e questi dati sono clamorosi. Se la gente è arrabbiata non guarda Sanremo, a differenza di quanto dicevano. In questo momento Sanremo è il programma televisivo più forte che ci possa essere, non un evento. Purtroppo è solo un programma, il resto ci è stato tolto. Oggi il 42% mi dà più gioia del 52% dell'anno scorso".

Intanto Elodie ha letteralmente conquistato il pubblico, con il suo savoir-faire spigliato e il suo magnetico sex-appeal. Questa sera sarà la volta invece delle cover, su Everyeye trovate la lista completa delle esibizioni.

Quanto è interessante?
2