Sanremo 2021, il Prefetto cambia tutto: vertici Rai spiazzati

Sanremo 2021, il Prefetto cambia tutto: vertici Rai spiazzati
di

Dopo la conferma delle date di Sanremo 2021, il Prefetto di Imperia ha cambiato radicalmente le carte in tavola ed ha chiarito che il pubblico non potrà prendere parte all'edizione 2021 della kermesse musicale.

In una nota, Alberto Intini ha precisato che "l'attuale Dpcm, in vigore fino a 5 marzo, al massimo resterebbe fuori soltanto la serata finale del 6, non consente spettacoli aperti al pubblico nei teatri e nei cinema anche all’aperto. Quindi, non c’è alcuna ipotesi di presenza di pubblico né pagante, né su inviti. È ancora tutto in itinere e prima di compiere valutazioni, bisognerà capire l’evolversi della situazione: l’unica cosa che mi sento di dire è che la norma è chiara e Sanremo non sarà un’eccezione”.

Una mazzata importante per la TV di Viale Mazzini, che sperava di poter portare a casa un'edizione di Sanremo "quasi normale", nonostante l'emergenza sanitaria in corso nel nostro paese. Nelle prossime settimane è in programma un incontro con i vertici Rai in cui si discuterà del piano di sicurezza che dovrà fare da cordone intorno all'Ariston. Obiettivo è garantire il regolare svolgimento della manifestazione, ma anche evitare assembramenti come avvenuto negli scorsi anni. Sanremo 2021, infatti, non sarà accompagnato dalla folla che sin dal pomeriggio era solita radunarsi intorno al teatro.

La decisione ha spiazzato i vertici Rai, che a questo punto stanno valutando tutte le opzioni del caso. Tra le ipotesi c'è quella di usare dei figuranti pagati, ma anche in questo caso sarà necessaria l'autorizzazione del Ministero.

Quanto è interessante?
3