Scelti i cavalli di The Wheel of Time. Rafe Judkins parla dei personaggi minori

Scelti i cavalli di The Wheel of Time. Rafe Judkins parla dei personaggi minori
di

In tempo di quarantena a causa della Pandemia di Coronavirus, lo showrunner dell'attesissima trasposizione televisive di The Wheel of Time di Robert Jordan, Rafe Judkins, ha organizzato un Q&A via Instagram, piccolo evento social in cui ha avuto modo di rispondere a qualche domanda degli appassionati e follower.

Qualcuno gli ha immediatamente chiesto se fossero stati scelti già dei cavalli per interpretare Bela, il destriero più importante dei romanzi, e Judkins ha risposto: "Abbiamo già due cavalli per interpretare Bela. Una cavallo da corsa non è uguale a uno da tiro, e Bela deve fare entrambe le cose". Poi parla anche degli altri cavalli, che interpreteranno Mandarb e Aldieb: "I nostri cavalli sono fantastici. Li adoro. Mandarb e Aldieb sono dannatamente sexy".

Quando un altro fan gli chiede poi se i personaggi minori di Min, Elayne e Avienda saranno uniti in un solo personaggio, lo showrunner risponde: "Non ho intenzione di combinare personaggi del genere. Al massimo un personaggio minore potrebbe aver trovato un ruolo più importante per rendere al meglio le sua caratteristiche, ma niente di troppo eccessivo".

The Wheel of Time
, noto in italiano come La Ruota del Tempo, è una serie di 14 libri fantasy iniziata con la pubblicazione del primo volume nel 1990. La saga fu conclusa nel 2013 con gli ultimi tre capitoli scritti dal fan ed autore fantasy Brandon Sanderson, dopo la morte dell'autore nel 2007.

Amazon Prime Video si era aggiudicata i diritti della serie, che sarà distribuita in oltre 200 mercati, e sarà adattata da Rafe Judkins (Chuck, Agents of S.H.I.E.L.D.) e co-prodotta da Sony Pictures Television.

Non si conoscono ancora dettagli per quanto riguarda il cast invece, mentre è stata invece diffusa la sinossi ufficiale: "La saga epic-fantasy è ambientata in un mondo dove la magia esiste, ma solo le donne possono esercitarla. La storia segue Moirane, un membro dell'oscura ed autorevole organizzazione al femminile chiamata Aes Sedai, mentre si imbarca in un viaggio pericoloso attraverso il mondo insieme a cinque giovani uomini e donne. Moiraine crede che uno di loro possa essere la reincarnazione di un individuo incredibilmente potente che, stando ad una profezia, salverà l'umanità o la distruggerà. La serie attinge da numerosi elementi della cultura e filosofia europea ed asiatica, come ad esempio la natura ciclica del tempo, presente nel Buddismo e nell'Induismo".

FONTE: CBR
Quanto è interessante?
1