di

L'episodio 8x05 di Game of Thrones ha shockato tutti, al punto da aver fatto persino infuriare molti fan. Su tutte le scelte di trama, a far discutere principalmente sono state le azioni di Daenerys Targaryen. Sentiamo il commento dei due sceneggiatori, David Beniof e D.B. Weiss.

Nel corso del nuovo appuntamento con la serie di video intitolata "Inside the Episode", i due showrunner della serie prodotta da HBO hanno spiegato meglio la decostruzione di Daenerys, che nell'episodio 8x05 ha perso la testa e ha deciso di radere al suolo Approdo del Re, inclusi donne e bambini innocenti.

Benioff:

"C'è qualcosa di agghiacciante nel modo in cui Dany reagisce di fronte alla morte dei suoi nemici. Se ricordate, già durante la prima stagione, quando Khal Drogo riversa una corona dorata sulla testa di Viserys, c'è questa sua reazione nel guardare tranquillamente suo fratello che va a fuoco. Certo, era un fratello tremendo, penso che in quel caso nessuno abbia pianto la sua morte, però..."

Weiss:

"Non credo che Dany avesse in programma di fare ciò che ha fatto. È che, a un certo punto, vede la Fortezza Rossa, che fu costruita dalla sua famiglia quando arrivarono a Westeros 300 anni fa. È in quel momento, sulle mura di Approdo del Re, che riconosce in quell'edificio un simbolo di tutto ciò che le è stato portato via, decidendo di farne una questione personale".

Di nuovo Benioff:

"Se le circostanze fossero state diverse, non credo che Dany avrebbe mostrato questo lato di sé stessa. Se Cersei non l'avesse tradita, se non avesse fatto giustiziare Missandei, e se Jon non le avesse raccontato la verità... se anche solo una di queste cose non fosse accaduta, credo proprio che non avremmo mai visto questa Daenerys Targaryen".

E voi cosa ne pensate? Questa evoluzione per Daenerys è coerente con il personaggio? A prescindere da tutto, sembra che questo drammatico sviluppo non piaccia ad Emilia Clarke.

Quanto è interessante?
8