Scherzi a Parte, Mediaset nella bufera dopo le parole di Gianfranco Vissani

Scherzi a Parte, Mediaset nella bufera dopo le parole di Gianfranco Vissani
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Scherzi a Parte è ripartito e con esso anche una buona dose di polemiche. Il programma di Canale 5 che quest'anno è stato affidato ad Enrico Papi, si è subito conquistato le ire di molti per via dello scherzo fatto a Gianfranco Vissani.

Gli autori Mediaset hanno ben pensato di inviare al noto chef una squadra di finti ispettori Asl mentre quest'ultimo era alle prese con un collegamento tv. L'indagine degli ispettori avrebbe messo in luce il mancato rispetto delle norme anti-covid da parte del cuoco e così Vissani che spesso si è mostrato assai critico sulle restrizioni dovute alla pandemia, ha dato letteralmente di matto.

Lo scherzo si è trasformato in una caterva di beep posti uno di seguito all'altro per celare parolacce ed imprecazioni varie ed inoltre lo chef si è definito anti-covid, cosa che non è stata per nulla digerita bene da parte del pubblico da casa che ha inveito nei suoi confronti sui social. Inoltre le persone non hanno molto apprezzato il tempo dello scherzo.

Su Twitter si legge: "Fa schifo da quante parolacce ha usato, una roba oscena", o ancora: "Ma sta roba dovrebbe far ridere? Lui che sclera per le norme anti covid?. Risulterò pesante ma uno scherzo del genere anche no e poi lui ne sta uscendo male male". Un altro utente ha scritto: "Scherzare sul covid? Mostrare quindi uno che urla all’ASL? Che senso aveva questo scherzo? Vergogna".

Insomma, questa prima puntata di Scherzi a Parte non sembra aver conquistato del tutto il pubblico. Tra l'altro, proprio a causa di questo programma pare che Alessia Marcuzzi abbia scelto di lasciare Mediaset.

Quanto è interessante?
2