Una seconda stagione di Watchmen? Ne parla il capo della HBO

Una seconda stagione di Watchmen? Ne parla il capo della HBO
di

Prima ancora che Watchmen comparisse sul piccolo schermo, c'è una domanda che è stata "fatta più volte a Damon Lindelof: "si farà una seconda stagione?". Il creatore dello show ha dichiarato più volte che per lui era una serie antologica e che non avrebbe continuato, ma qual è la posizione della HBO?

Casey Bloys, presidente della programmazione dell'emittente americana ne ha parlato con Deadline, spiegando che il destino dello show è legato alla volontà del suo creatore. Dopo la messa in onda e l'ottima ricezione di critica e pubblico, in realtà, Lindelof ha ammorbidito la sua posizione e ha dichiarato che, con l'idea giusta, la serie potrebbe proseguire e le parole di Bloys vanno nella stessa direzione.

"A questo punto dipende da Damon, sta pensando a quel che vuole fare. Penso che una delle cose che Damon ha fatto meglio è stato schiudere questo mondo. Forse potrebbe esserci una nuova versione con un nuovo gruppo di personaggi. Non lo so perché Damon non lo sa e io seguo la sua volontà", ha raccontato Bloys. Inoltre, il boss della HBO ha confermato tutta la sua stima nei riguardi dello showrunner e ha rivelato che gli piacerebbe continuare a lavorare con lui a prescindere: "se ci sarà una seconda stagione, ottimo! Se si tratterà di un nuovo sguardo su quel mondo, ottimo! Se sarà qualcosa di completamente differente, seguirò la sua iniziativa".

Per ora, dunque, tutto si regge sulle spalle di Lindelof. E voi cosa vorreste? Una continuazione della storia, un trama con un cast totalmente nuovo o pensate che sia stato già detto tutto nella prima stagione?

FONTE: Collider
Quanto è interessante?
1