Secondo i fan di The OA la cancellazione potrebbe essere un bluff

Secondo i fan di The OA la cancellazione potrebbe essere un bluff
di

Che Netflix sia semplicemente magistrale nel promuovere il proprio servizio e le proprie serie è un dato di fatto, ma la teoria che sta circolando riguardo la cancellazione di The OA sembrerebbe spingere un po' troppo in là anche il punto a cui crediamo che la piattaforma sarebbe disposta ad arrivare per questioni pubblicitarie.

Com'è noto a tutti, infatti, la popolare serie fantascientifica è stata cancellata da Netflix dopo la messa in onda della seconda stagione: una mossa che ha infastidito non poco gli utenti, che subito si sono attivati in massa per chiedere che la serie ideata da Brit Marling non venga chiusa in questo modo.

Non sappiamo se a causa delle difficoltà nel metabolizzare la delusione o se per un reale eccesso di complottismo, ma pare che addirittura nelle ultime ore molti fan della serie stiano dando adito ad una teoria secondo la quale la cancellazione di The OA sarebbe in realtà una decisione fittizia presa soltanto per dare maggior spinta pubblicitaria alla terza stagione dello show.

La teoria ha cominciato a circolare su Reddit e si basa a dirla tutta su motivazioni un po' fragili, come la volontà dichiarata di Netflix di continuare a collaborare con Marling (che, per inciso, ha anche dato il suo commosso addio alla serie tramite social). Certo, se la cosa dovesse rivelarsi vera saremmo di fronte ad un'operazione alquanto singolare e non ci resterebbe che fare i complimenti a coloro che, a quel punto, avrebbero smascherato i veri piani di Netflix!

Quanto è interessante?
2