Serial TV USA: novità per WGN America, ABC, NBC, BBC, Starz e USA Network

di

Dopo alcuni giorni di pausa ritorniamo con la nostra consueta panoramica sulle prossime novità televisive che i telespettatori americani potranno vedere sui loro schermi nella prossima stagione. In questa notizia c'è tanta carne al fuoco visto che WGN America, ABC, NBC, BBC, Starz e USA Network proporranno titoli molto interessanti. Iniziamo da WGN America che ha ordinato la prima stagione della serie Titans creata da Peter Matei con protagonista la famiglia Farrell, la cui vita autonoma e al di fuori della legge permette loro di difendersi in tutti i modi possibili, anche con l'aiuto di mezzi poco leciti.

Sempre lo stesso canale sta lavorando anche su Underground, progetto televisivo creato da Misha Green e Joe Pokaski ambientato prima della Guerra Civile, che racconta le vicende degli schiavi che tentano di fuggire ed evitare di essere braccati grazie ad un passaggio segreto posto in una ferrovia sotterranea.

Passiamo ad ABC che ha acquisito la comedy So Where Were We, potenziale telefilm scritto da Matt Tarses e prodotto dalla Fanfare. Lo show è ispirato ad una serie tv israeliana e vede al centro della storia un uomo ed una donna, sposati. Lui vorrebbe stare sempre in casa, lei vorrebbe uscire. Trovano un compromesso ed in ogni episodio si recano in una località diversa ma i gesti del marito causeranno situazioni davvero al limite dell'assurdo.

Anche NBC ha acquisito una comedy, al momento senza titolo, con puntate da trenta minuti ciascuna scritta da Billy Finnegan e prodotta dalla Olive Bridge, di cui per ora sappiamo poco o nulla.

BBC e Starz collaboreranno insieme alla realizzazione di The Kills, serie tv tratta dalla graphic novel di Richard House prodotta dalla Playground. La storia racconta della caccia ad un mercenario inglese che ha rubato cinquanta milioni di dollari. La trama della graphic novel è suddivisa in più parti: nel primo libro si racconta la caccia all'uomo mentre nel secondo viene spiegato il motivo della fuga del protagonista. Il terzo libro racconta una storia non collegata ai primi due mentre il quarto riprende la storia iniziata nel primo volume.

Richard Price scriverà l'adattamento americano della miniserie inglese di BBC, Inside Men, creata a sua volta da Tony Basgallop e prodotta da Teakwood Lane, Fox 21 e BBC Worldwide Productions. La miniserie vede al centro della trama una rapina mostrando i diversi punti di vista di alcuni personaggi.

USA Network ha invece acquisito un drama scritto da Aaron Tracy ed Andrew Lenchewski e diretto da Rob Reiner. La potenziale serie tv sarà ambientata alla fine degli anni '60 e racconterà la storia della Skull and Bones, società che si trova nell'università di Yale ed avrà come protagonista uno dei migliori studenti reclutato dalla CIA per diventare una talpa all'interno della società, ma quest'ultimo si ritroverà tra due fuochi.

Infine è ancora Starz ad annunciare l'ordine di dieci episodi che andranno a comporre la prima stagione di The One Percent, serial televisivo creato da Alejandro Gonzalez Iñárritu, Alexander Dinelaris Jr, Nicolás Giacobone ed Armando Bo che si avvarrà della produzione di MRC. La serie tv ha come protagonista Alfred Murphy (Ed Helms), un contadino oppresso che cerca di tenere unita la propria famiglia e la propria fattoria, quando una serie di eventi riveleranno un segreto che potrebbe cambiare radicalmente la sua vita. Hilary Swank è in trattativa per interpretare Laura Murphy, moglie del protagonista, mentre Ed Harris darà il volto a Nathaniel Cobb, patriarca della famiglia.

Quanto è interessante?
0