Marvel

Con le serie Marvel in arrivo su Disney+ non ci sarà più spazio per i Defenders?

Con le serie Marvel in arrivo su Disney+ non ci sarà più spazio per i Defenders?
di

Le intenzioni di Disney relative al Marvel Cinematic Universe sono chiare da tempo, e comprendono l'idea di conquistare oltre al grande schermo anche il mondo della serialità televisiva. Come tutti ricorderete, però, le serie in arrivo su Disney+ non saranno la prima incursione dei Marvel Studios nel piccolo schermo.

Già, perché negli anni scorsi Daredevil, Jessica Jones, Iron Fist e Luke Cage aprirono la prima finestra tramite la quale il Marvel Cinematic Universe si affacciò nelle nostre case, approdando su Netflix ed ottenendo almeno nella metà dei casi ottimi riscontri di critica e pubblico (meno graditi rispetto ai loro colleghi furono infatti Iron Fist e Luke Cage).

Ma cosa ne sarà, dunque, degli eroi conosciuti come Defenders? Avremo modo di rivedere la parte più sporca e urbana dell'universo Marvel o i nuovi show (che, a differenza di questi, faranno ufficialmente parte del Marvel Cinematic Universe) condanneranno i loro predecessori al definitivo dimenticatoio?

Le indicazioni (o, più che altro, la mancanza di queste) lasciano propendere per la seconda ipotesi: nonostante nelle serie sbarcate su Netflix vi fossero, infatti, riferimenti ad Avengers e a vari elementi dei film dell'MCU mai è accaduto il contrario, e dalla nascita di Disney+ la produzione sembra aver completamente abbandonato Matt Murdock e soci.

A proposito di prodotti televisivi, pare che Marvel sia al lavoro su una serie con Red Hulk e i Thunderbolts da inserire nella programmazione futura.

Quanto è interessante?
3