Sex and the City: come la morte di Willie Garson influirà sul revival? Parla lo showrunner

Sex and the City: come la morte di Willie Garson influirà sul revival? Parla lo showrunner
di

Il revival di Sex and City sta per arrivare sui nostri schermi e molti fan non possono far altro che pensare alla recente perdita di Willie Garson, indimenticabile interprete di Stanford Blatch, morto a soli 57 anni e sul modo in cui questa scomparsa influenzerà la serie.

A tal proposito lo showrunner di Sex and The City ha detto: "Nella serie nessuno è morto. Nessuno. Non sarebbe stato bello scrivere qualcosa del genere, il pubblico lo avrebbe saputo e il personaggio non lo meritava".

Garson è stato avvistato più volte sul set del revival di Sex and City con la co-protagonista Sarah Jessica Parker a New York a luglio, ed ancora ad agosto con quello che era il suo marito sullo schermo, ovvero Mario Cantone. Quindi sappiamo che il suo Stanford sarà ancora una volta parte integrante della vita di Carrie Bradshaw, in qualità di suo migliore amico.

Michael Patrick King ha naturalmente chiarito che di fatto la storia di questo amatissimo personaggio è rimasta incompiuta visto che, non c'è stato il tempo di dargli una degna conclusione: "C'è un intero viaggio che Stanford non ha potuto fare e che noi non abbiamo potuto raccontare. Ci mancherà immensamente".

Vi ricordiamo che And Just like that debutterà in Italia il prossimo 9 dicembre in cpntemporanea su Sky e Now TV.

FONTE: eonline
Quanto è interessante?
1