Sex Education 3, cinque segreti sul dietro le quinte della nuova stagione

Sex Education 3, cinque segreti sul dietro le quinte della nuova stagione
di

La stagione 4 di Sex Education è stata ufficialmente annunciata da Netflix, mentre la terza è da poco approdata sulla piattaforma. La serie inglese continua a conservare il suo successo, portando sullo schermo temi importanti trattati in modo nuovo. Tante le curiosità dietro ad alcune scelte fatte e scene girate nella terza stagione. Eccone 5.

Attenzione: ciò che segue potrebbe contenere spoiler!

  • 20 ciak per una scena: quale?

L'attrice che ha vestito i panni di Ruby, Mimi Keene, ha raccontato un aneddoto su una scena che secondo lei è la più divertente dell'intera stagione. Il momento in questione è quando i ragazzi della Moordale vanno in gita in Francia, e dopo un evento assurdo e insolito si ritrovano in cerchio di fronte al problema. Keene ha raccontato che nessuno riusciva a smettere di ridere, e che hanno impiegato 20 ciak per portare a casa le inquadrature. "Il regista era tipo 'lo so che è divertente. Ma dobbiamo finire prima che la luce vada via!' Era esilarante. Decisamente una delle mie scene preferite."

  • Le scene in Nigeria hanno rischiato di saltare!

L'interprete di Eric, Ncuti Gatwa, ha raccontato che a causa del covid le scene in Nigeria sono state a rischio. Per fortuna alla fine le cose sono andate bene. Se fossero infatti saltate, sarebbe stato un problema per la storyline. L'attore ha inoltre aggiunto che si è trattato di un'esperienza stressante, ma che è stato molto importante per lui essere lì "tutti insieme". "Era una stanza piena di persone black e queer che semplicemente celebravano la storyline, è stato così speciale"

  • La musica nelle scene del club

Parlando ancora di Nigeria, qui Eric si ritrova in un club, dove balla tutta la notte. Ncuti Gatwa ha raccontato che la musica era bellissima, ma che la scena è stata in verità girata... in silenzio! Infatti dopo aver fatto andare la musica per 10 secondi, i protagonisti hanno ballato in una stanza in cui tutti tacevano.

  • Ecco come sono state gestite le scene di intimità

Chinenye Ezeudu, che interpreta Viv, ha raccontato come avviene la preparazione per le scene di sesso. L'attrice ha detto che generalmente si lavora con un coordinatore che crea delle vere e proprie coreografie. Ha poi aggiunto un particolare interessante sui vari attori. "Alcune persone del cast quando girano scene di sesso, in base al personaggio che interpretano, hanno un animale in mente! Quindi, alcuni hanno i bradipi o le lumache..."

  • La vicenda di Aimee

Ricordate la vicenda della molestia subita da Aimee sul bus? La terza stagione la approfondisce, portando la ragazza a parlarne in terapia. Il personaggio di Aimee è cresciuto molto in Sex Education 3, e la sua ricerca di aiuto ne è la dimostrazione. Si tratta di una questione importante, che sta molto a cuore alla creatrice della serie Laurie Nunn, e per un motivo ben preciso (tra i tanti). "Era una storia personale di Laurie," ha raccontato Aimee Lou Wood. "Mi sono sentita... beh, sono stata molta onorata che si sia fidata di me per raccontarla e penso che volessimo davvero renderle giustizia". Una vicenda che andava raccontata e che sarà molto importante per tante persone.

Quanto è interessante?
1