Marvel

She-Hulk, il fumettista Dan Slott contro gli haters: "Non li capisco, è uguale ai fumetti"

She-Hulk, il fumettista Dan Slott contro gli haters: 'Non li capisco, è uguale ai fumetti'
di

In seguito all'arrivo in streaming del finale di stagione di She-Hulk, sono molti gli spettatori che non hanno gradito la conclusione di quella che alla fine è stata tra le serie Marvel Studios più criticate di sempre, specialmente riguardo al tono sostenuto dallo show con Tatiana Maslany fin dall'inizio. Il fumettista Dan Slott ha detto la sua.

Lo scrittore di fumetti Marvel Dan Slott, l'uomo dietro una delle serie di maggior successo di She-Hulk, ha chiarito in modo inequivocabile da quale parte della barricata si è collocato, e si è preso il tempo per sferrare qualche colpo ben assestato ai detrattori della serie TV.

Intervenuto su Twitter, Slott ha scritto: "Negli ultimi giorni sono stato per lo più offline. Sono sconcertato dall'enorme quantità di odio per #SheHulk che proviene da ambienti ovvi. La cosa strana per me sono i ragazzi che dicono che lo show avrebbe dovuto essere più simile alla serie a cui ho lavorato. O che dicono non avrei approvato. IO 💚 LO SHOW. (Ed era come la mia serie)".

Slott si è detto rattristato dalla quantità di veleni che è stata scagliata contro la serie Disney Plus e perplesso per alcune argomentazioni che sono state fatte sul fatto che lo show avrebbe dovuto essere più simile alla sua serie di fumetti. La sua perplessità deriva dal fatto che, per quanto lo riguarda, lo show televisivo si è svolto in maniera abbastanza simile alla sua run di She-Hulk.

La serie non si sarà svolta come un tipico show o un film dei Marvel Studios, con il suo formato da sitcom e le sue trame in qualche modo disarticolate, ma i fan hanno assistito a una conclusione assolutamente sconvolgente, completa di una distruzione della quarta parete in stile Hideo Kojima, che ha cambiato tutto ciò che sappiamo sul MCU introducendo il pubblico all'entità K.E.V.I.N.

L'inclusione di Charlie Cox nel ruolo di Daredevil è stato un altro punto di forza della serie, che ha messo in mostra un'eccellente chimica tra Matt Murdock e Jen Walters, che gli showrunner di She-Hulk sperano di rivedere ancora quando Daredevil avrà il suo show autonomo; la stessa Tatiana Maslany si aspetta una chiamata per Daredevil: Born Again.

Quanto è interessante?
3