She-Hulk, Jessica Gao preoccupa: "Il nuovo Daredevil è meno dark"

She-Hulk, Jessica Gao preoccupa: 'Il nuovo Daredevil è meno dark'
di

Da quando è stato annunciato il ritorno di Daredevil nel MCU e persino una serie dedicata come Born Again, la domanda ricorrente, forse l'unica, è diventata: sarà dark quanto l'originale su Netflix? Ora abbiamo una risposta che sembra definitiva per She-Hulk: "Prima era molto drammatico, un po' pesante. Ora più leggero".

E così è arrivata la conferma, esattamente quella che non avremmo voluto sentire, ma anche quella che ci saremmo più aspettati, considerati gli standard Family Friendly di Disney+. Messo da parte il cameo di Charlie Cox in Spider-Man: No Way Home, anche solo la decisione di far debuttare Daredevil in una serie dai toni leggeri come She-Hulk, avrebbe dovuto far sorgere qualche sospetto. Ma ora quei sospetti trovano conferma nelle parole della creatrice e sceneggiatrice capo Jessica Gao, che senza volerlo – e anzi declamando le intuizioni di questo nuovo show – non si accorge di deludere molti fan del primo Daredevil.

Qualche settimana fa, Jessica Gao aveva parlando del particolare rapporto fra Daredevil e Jennifer Walters, anticipando anche un atipico tono metà cinecomic metà legal drama in She Hulk. Ora la Gao torna sul Diavolo di Hell’s Kitchen per i microfoni di The Direct: "Charlie Cox è così meraviglioso. È così pronto a fare qualsiasi cosa ed è un attore meraviglioso e un meraviglioso essere umano. Ciò che è stato così divertente nel portare lui e Daredevil nel nostro mondo è che le persone hanno già visto un Daredevil che è molto drammatico, un po' pesante, molto oscuro, minaccioso”.

Continua la Gao: “È stato così divertente poterlo fare e lo facciamo con ogni cameo dei personaggi dell'MCU, li prendiamo dall'ambiente in cui li conosci, che è un ruolo molto più drammatico e orientato all'azione, molto più serio, e li portiamo nel nostro mondo e possono suonare nel tono di She-Hulk. E abbiamo avuto modo di esplorare e possiamo vedere un lato più leggero di quel personaggio". Preoccupante, quantomeno per i molti che speravano di trovare lo stesso Daredevil dell’epoca Marvel Television.

L’unica alternativa è sperare. Sperare che la Gao si stia riferendo solo a She Hulk, effettivamente più leggera nei toni, e che dunque il personaggio risenta di questa caratterizzazione solo per il corso dello show, per l’ambiente in cui si trova, salvo poi riscoprire la sua durezza in Born Again, un po’ come fosse un liberi tutti. A questo punto però, tolta la vicinanza di mestieri dei due protagonisti, ci si potrebbe chiedere perché concedere proprio a una serie così distante come She-Hulk l’onere di introdurre il personaggio in costume, visto che a quanto pare persino la Gao rimase stupita di questa concessione. Voi cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

FONTE: The Direct
Quanto è interessante?
3